Aia Viterbo: entrano venti i giovani aspiranti arbitri

Sono venti i giovani aspiranti arbitri viterbesi che hanno sostenuto mercoledì scorso, con successo, l’esame per diventare direttori di gara. Si allargano quindi le fila della sezione di Viterbo dell’Associazione Italiana Arbitri, presieduta da Luigi Gasbarri.
UnA corrente continuo verso l’Aia di Viterbo di aspiranti arbitri, tutti molto giovani, il più grande ha 24 anni, il più piccolo 15. Quattro le ragazze immesse in ruolo, che confermano un costante avvicinamento delle donne all’arbitraggio delle partite di calcio. Tra pochi giorni tutti e venti scenderanno in campo, per dirigere la loro prima partita della loro carriera, accompagnati da osservatori arbitrali che faranno loro da tutor.
Il corso per diventare arbitri è stato diretto da Gian Luca Sili, arbitro in serie D, con la collaborazione di Mirko Lilli assistente serie D e Luca Granata arbitro di Eccellenza.
Ecco i nominativi dei venti nuovi fischietti viterbesi: Ascani Alberto, Berretti Caterina, Boninsegna David, Bourya Mounir, Becefalo Luigi, D’Andrea Leonardo, Di Felice Leonardo, Fornaro Ilaria, Guidi Valeria, Iali Filippo, Lechea Daniel, Maestrucci Marco, Martino Cristiano, Milocco Francesco, Pistella Micheal, Rosu Daniela, Stentella Andrea, Tamburrini Alessandro, Tilouani Mahmoud e Urgias Sebastiano.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI