Accademia Barbanera, venti anni come punto di riferimento editoriale del territorio

Era il 1998 quando insieme ad alcuni amici costituimmo “Accademia Barbanera” una associazione di promozione sociale “per promuovere e sostenere libere iniziative culturali nei campi dell’arte, dell’artigianato, della letteratura, della poesia, della pittura, del restauro, della fotografia, della video documentazione, videoproduzione, delle tradizioni e del folclore popolare…” così come viene citato all’art 2 dell’atto costitutivo di Accademia barbanera.
Sembra soltanto ieri, il tempo procede in fretta, tuttavia sono passati ben 20 (VENTI) anni e mentre nasceva la poetessa Chiara Ceccarelli, in questa antologia opportunamente rappresentata, Accademia Barbanera si costituiva e pubblicava la sua prima antologia in versi “I POETI DELLA TUSCIA”.
Ogni anniversario ha bisogno di un degno bilancio, sperando di aver seminato nel suo percorso un messaggio universale, di pace, fratellanza, poesia e soprattutto di lasciare una scia, una intensità, una passione, un ricordo per tutti noi.
Un ringraziamento speciale a tutti gli amici incontrati, ai soci, ai sostenitori al Presidente Nevino Barbanera tra i soci fondatori, al curatore testuale e grafico dei nostri libri Pietro Antonio Barbanera, che nonostante il cognome incontrantesi per caso su questo percorso, che ci hanno permesso di vivere e continuare questo piccolo, autonomo sogno.
Oltre 140 libri pubblicati nei vari generi della poesia, della narrativa, delle tradizioni locali, dello sport. La partecipazione a vari premi letterari. 7 (sette) edizioni del Premio nazionale di poesia “Vito Ceccani” con una dedica particolare agli studenti con iscrizione gratuita. Con la presente antologia del XX Anniversario la pubblicazione di ben 20 antologie annuali. Un servizio di volontariato con pulmino trasporto disabili e due autovetture. Ed inoltre recital, presentazioni, incontri, convivi, la particolare collaborazione con il Piccolo Teatro Cavour di Bolsena nonché del suo direttore artistico, socio storico e poeta, Fabio D’Amanzio.
In questa particolare occasione vogliamo inoltre ricordare gli autori che si sono susseguiti, ormai scomparsi: Vito Ceccani di Castiglione in Teverina, a cui è dedicato il nostro premio poesia, Antonio Cenciarelli di Civita di Bagnoregio, Dario Di Maulo di Attigliano, Giuseppe Ferraro di Mondragone, Umberto Ferretti di Ronciglione, Emilio Riccobono di Civitavecchia ed inoltre i poeti Castiglionesi:
Mario Chiucchiurlotto, Gino Damiani, Vittorio Morelli a tutti loro un vivo ricordo, nei nostri pensieri, nei nostri versi, nelle nostre antologie.
In questi anni, come Accademia Barbanera siamo diventati un sicuro punto di riferimento editoriale, culturale, sociale del nostro territorio.
In un piccolo paese quale il nostro, Castiglione in Teverina, di una piccola provincia è indubbiamente difficile continuare ad esistere in maniera autonoma, senza alcun contributo pubblico, distaccati dalla predominanza del potere e della cultura locale.
Un buon anniversario a tutti al fine di proseguire nel coltivare ciascuno la propria immaginazione, la fantasia, la poesia, i sogni del nostro cuore.
ACCADEMIA BARBANERA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI