XXII Raduno nazionale Fiat 500 e derivate a Viterbo

Quello di domenica 9 settembre sarà un raduno nazionale il XXII delle  Fiat 500 e derivate in cui i partecipanti arrivano dalla nostra regionema anche dalla vicina Umbriadalla Toscana e dal Veneto perchè il collezionismo delle mitiche fuoriserie tocca tutto il panorama italiano.  Il raduno  di domenica a Viterbo  prevede la sistemazione delle auto negli appositi spazi, a piazza della Rocca, dove il raduno statico rimarrà in esposizione dalle 9 fino alle 12,40. Si passerà poi alla colazione offerta dal club in due bar del centro storico.Tra le vetture che invaderanno pacificamente Viterbo anche una sportiva di Formula 3. Più tutte le derivate della Fiat 500: tra le tante la mitica Bianchina e le fuoriserie come la Gamine e la Francis Lombardo.
Alle 10.00 avrà inizio la gara di abilità. Durante la mattinata inoltre gli ospiti potranno approfittare delle visite guidate alla basilica di Santa Rosa e  alla Macchina di Santa Rosa, ancora ferma davanti al santuario, l’altra interesserà il quartiere medievale.
Alle 12.00 le auto lasceranno il Sacrario per raggiungere il ristorante Acqua Rossa per il pranzo.La presentazione dell’evento è avvenuta nella conferenza di giovedi 6 settembre tra i presenti, l’assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Marco De Carolis Mara Piergentili, presidente del 500 Tuscia club Viterbo insieme ad Enrico Salomone.

 

Per informazioni:

500 Tuscia Club Viterbo

Tel.: 333 9672086

Sito: www.500tusciaclub.it

DIVIETI VEICOLARI

Domenica 9 settembre, dalle 8 alle 13
sarà istituito il divieto di sosta a piazza della Rocca, dalle 8 alle 13.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI