A Happening al Mat: un reading letterario

reading

l Mat di via del Ganfione a Viterbo presenta venerdì 6 febbraio un appuntamento in cui la musica incontra la letteratura e si confonde poi con le immagini: “A Happening” è il nome dell’evento.

“Happening”, cioè performance come “qualcosa che avviene” , forma di esibizione artistica  in divenire e in diretto dialogo con lo spettatore. 

A Happening è Reading Letterario :

Con un immaginario poetico pullulante di animali selvaggi, versi visionari che esaltano l’affermazione dell’istinto vitale dell’uomo, il poeta che diventa sciamano per guarire i dolori del mondo: Sante Paolacci, attore e  Funambolo a Radio Verde e Alessandro Lamoratta, chitarrista del Barklee college of music daranno vita a una performance sull’opera poetica di Tom Hughes, uno degli autori più significativi della poesia inglese contemporanea.

A Happening prosegue nella geometria di suoni incostante, a tratti nevrotica, rumoristica quanto basta dei Dr. Flip e gli Stereogamma.

Sodalizio artistico Yari De Santis, Lorenzo Fosci e Paolo Tardani con Lucio Cialdea e Andrea Anselmi per dare concretezza a un progetto musicale incentrato sulle sonorità della neopsichedelia. Nel loro primo anno di attività i cinque hanno cercato di arricchire il proprio messaggio musicale con contenuti visivi nell’ottica di un coinvolgimento sensoriale più complesso. 

Di qui le idee, le suggestioni e le figure nate della consistenza di cinque pensieri distinti, per mescolarsi e distorcersi subito dopo.

A chiudere il cerchio dell’evento l’esibizione del duo LuceOpaca e Floema, duo che con l’ausilio di synth dà vita a suggestioni di musica elettronica e che si definisce da una parte “sinestesia: è la morbida sensazione di luce riflessa su un finestrino appannato di una macchina ferma in un mondo che scorre. Battiti per minuto variabili e profondi come lunghi respiri.” E dall’altra “tessuto di conduzione della linfa elaborata – sono le vene degli alberi – un luogo invisibile ed inaccessibile dove la primavera scorre come un fiume verso il cielo.” LuceOpaca e Floema sono Fabrizio Mecali e Giuseppe Fabbrizzi.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI