Orto Botanico di Viterbo: al via la Primavera 2015

orto botanico

L’Orto Botanico di Viterbo si prepara ad accogliere i visitatori in occasione della rassegna Primavera 2015, che da martedì 5 maggio fino a sabato 20 giugno promuove mostre, seminari, laboratori per adulti e bambini, attività didattiche, osservazioni astronomiche.

Si parte oggi martedì 5 maggio con l’apertura della mostra itinerante “Amori Botanici”. La mostra è realizzata nell’ambito del progetto “Florintesa: Potenziamento, promozione e divulgazione della rete degli Orti Botanici e dei Giardini Storici d’Italia”. Il progetto promuove l’idea di un Orto Botanico come spazio aperto, dove attraverso il contatto diretto con le piante e con la terra, è possibile recuperare e vivere gesti autentici, fare esperienze dirette, riscoprire la complessità delle piante, le loro funzioni. La mostra resterà aperta fino al 24 maggio.

Sabato 16 e domenica 17 maggio sarà la volta di “In un battito d’ali…all’Orto Botanico”, manifestazione inserita nell’ambito della Notte Europea dei Musei. Le due giornate prevedono visite e laboratori alla serra delle farfalle e alle collezioni del deserto, show cooking di dolci e con erbe di campo, seminari sui fiori, su come mantenere perfetto il giardino, sulla formazione del miele. Sono previste anche esibizioni e attività ludiche per i bambini. Inoltre la sera di sabato 16 maggio, per celebrare la Notte dei Musei, sono in programma canti intorno al fuoco e una passeggiata alla scoperta dell’Orto Botanico.

Domenica 24 maggio appuntamento con “Lasciati affascinare dalle piante”, giornata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie per l’Agricoltura, le Foreste, la Natura e l’Energia (DAFNE) organizzata nell’ambito della Giornata Internazionale sul Fascino delle Piante (Fascination of Plants Day). Sono previste attività divulgative, didattiche, espositive, dimostrative e di intrattenimento.

Infine sabato 20 giugno con “Vaghe stelle dell’Orto”, sarà possibile fare osservazioni astronomiche dall’Orto Botanico a cura dell’Ingegnere Claudio Costa e organizzate in collaborazione con l’Unione Astrofili Italiani.

L’Orto Botanico è un museo vivente a cielo aperto dell’Università degli Studi della Tuscia inaugurato il 24 marzo 1991. È preposto alla didattica universitaria, alla ricerca, alla conservazione, alla divulgazione, e riveste un ruolo fondamentale nella diffusione delle conoscenze scientifiche. Al suo interno è possibile trovare numerose collezioni, dalle leguminose alle orchidee, visitare il giardino degli insetti, dei semplici e il giardino roccioso, scoprire varietà di serre, tropicale, Astolfi e Patriarchi, il roseto, piante australiane, l’arboreto e molte altre specie ancora. Ospita annualmente migliaia di visitatori, molti dei quali studenti delle scuole di ogni ordine e grado ed universitari, organizza e svolge esercitazioni, tirocini, corsi di formazione, eventi. 

LOCANDINA APPUNTAMENTI

LOCANDINA BATTITO D’ALI

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI