Vitorchiano debutta all’assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia

Si è svolta lo scorso sabato 10 luglio, presso Villa Domini a San Martino in Campo (Perugia), la ventunesima assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia, l’associazione che riunisce i comuni italiani che vantano un patrimonio storico-artistico, ambientale, culturale e sociale d’eccellenza. Ha partecipato per la prima volta il Comune di Vitorchiano, rappresentato da Alessandro Vagnoni, consigliere delegato al turismo.

L’assemblea si è finalmente riunita in presenza dopo due anni, a causa delle conseguenze della pandemia, che ha inevitabilmente trasformato il modo di viaggiare e ha determinato un drastico calo del flusso turistico, il quale si è ripercosso principalmente sulle attività locali. Di fronte a ciò, i comuni hanno reagito innovando e rigenerando il modo di valorizzare le risorse materiali e immateriali dei propri borghi. In questo scenario, l’associazione Borghi più belli d’Italia si pone come autorevole referente tra comuni e istituzioni, per tutelare le comunità dei paesi d’Italia, con un fondamentale ruolo non solo di promozione ma anche di catalizzatore, per unire le forze di questo inestimabile tessuto nazionale.

La nostra amministrazione comunale – afferma Vagnoni – si è posta, fin dall’insediamento, l’ambizioso obiettivo di aderire al prestigioso club. Grazie alla certificazione raggiunta da diverso tempo, frutto delle di valorizzazione intraprese durante gli ultimi anni, Vitorchiano ha avuto l’opportunità di partecipare nel 2019 alla trasmissione televisiva ‘Il borgo dei borghi” su Rai 3, raggiungendo la finale, e nel 2020 al contest #consigliounborgo, vincendo il premio per il miglior scatto. Gli effetti della notorietà raggiunta sono stati immediati: nonostante la pandemia, Vitorchiano è diventato una delle mete turistiche di riferimento regionale e non solo, e vogliamo fare sempre meglio“.

Far parte dei Borghi più belli d’Italia significa poter sfruttare molteplici canali di marketing messi a disposizione dei comuni aderenti: il sito web www.borghipiubelliditalia.it conta oltre un milione di accessi, i canali social sfiorano il milione di follower, la rivista Borghi Magazine e la guida cartacea e digitale sono distribuite in tutto il territorio nazionale e diffuse a livello internazionale e l’associazione conta su importanti collaborazioni come appunto quella con la Rai per “Il borgo dei borghi“.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI