Venti anni dopo il tennis ritorna a Bassano Romano

in ofto Adriana Grisolia e Alfredo Boldorini

Il tennis si riaffaccia nel centro della bassa Tuscia. Dopo oltre due decenni uno degli sport più popolari – che ha infiammato le serata dell’allora centro sportivo La Galilea (con i campi in terra rossa, gestiti da Piero Valentini) – fa di nuovo capolino a Bassano Romano.

Grazie alla collaborazione tra il consigliere comunale Alfredo Boldorini, la sezione tennis della Polisportiva Oriolo del presidente Antonio Valentini e l’associazione Aurea, i ragazzi dell’Educampus – nell’ambito di “Estate in Sport” – hanno già avuto modo di tenere la prima lezione conoscitiva lo scorso 3 luglio a San Vincenzo.

Il 20 luglio, invece, si terrà il secondo incontro, stavolta presso il campo in erba sintetica del centro sportivo bassanese “Il Peperino”, anch’esso inserito nella partnership.
I ragazzi, molto contenti della prima uscita, sotto la guida dell’insegnante Adriana Grisolia, hanno chiesto, infatti, di poter svolgere ancora qualche lezione. Lezioni che sfoceranno successivamente in un vero e proprio torneo giovanile di tennis. Una cosa questa del tutto impensabile fino a qualche settimana fa.

“Ringrazio l’associazione Aurea – ha detto Alfredo Boldorini -, la sezione tennis della Polisportiva Oriolo, in particolare l’insegnante Adriana Grisolia – con la quale stiamo studiando strategie adeguate per il rilancio del tennis – ed i gestori del centro sportivo “Il Peperino” (hanno sistemato il campo a tempo di record) non solo per aver allacciato e sostento questa importante collaborazione ma anche per aver reso possibile questo piccolo ma significativo risultato. Il tennis a Bassano Romano, da troppo tempo, era ormai un lontano ricordo: le ultime partite si sono disputate addirittura vent’anni fa. Essere riusciti in primis a stimolare soltanto la voglia di riprendere in mano la racchetta, ad avvicinare i ragazzi a questo nobile ed interessante sport e, addirittura, a pensare di organizzare anche un torneo di tennis giovanile è motivo di grande soddisfazione”.

Nei prossimi giorni, con una campagna promozionale mirata, ci sarà spazio anche per l’utenza adulta. L’obiettivo è offrire un’alternativa ai tanti appassionati a cui piace giocare a tennis, senza muoversi da Bassano, con costi contenuti, servendosi delle peculiarità del campo in erba sintetica, nella tranquillità del posto, con i servizi che il Peperino offre tutto l’anno.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI