Venerdì da leoni per i Maritozzi con un Antonello Ricci al passo d’addio

Successo dei Maritozzi a Vetralla per “Italia-Brasile ’82 e le altre”, reading teatrale realizzato per commemorare la sfida vincente con i sudamericani al Mundial di trentanove anni fa, portato in scena per la prima volta a Viterbo nel 2012. I tre interpreti del “pasticcio calcistico-letterario (Alessandro Tozzi, Antonello Ricci e Massimiliano Morelli) hanno di nuovo portato in scena un’idea strana ma innovativa, ovvero quella di raccontare la “sfida delle sfide” in maniera reale ma goliardica, intersecando a dribbling, serpentine e gol anche episodi di vita vissuta dall’Italia degli anni Ottanta. Lo spettacolo ha affiancato la vendita dell’omonimo libro, andato letteralmente a ruba e già in fase di ristampa. Per la cronaca l’evento è stato realizzato seguendo le regole anti-covid (distanziamento e green pass obbligatori) e alcuni spettatori sono stati costretti a rinunciare. Ma agli stessi “astanti-assenti” i Maritozzi stessi, insieme alla casa editrice Ghaleb (che ha prodotto il libro) hanno assicurato che torneranno in scena ancora una volta, a breve; e sarà una delle ultime performance di Antonello Ricci, al passo d’addio alle scene, alla vigilia dei suoi primi sessant’anni.


COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI