Una vita da social: istruzioni ai giovani per navigare sicuri

Navigare in modo sicuro sul web: istruzione per l’uso rivolte ai giovanissimi. Il progetto “Una vita da social”, è stato presentato dal questore Suraci, con il sindaco Michelini e, in rappresentanza del Provveditorato agli Studi, dalla professoressa Maio.  Una campagna itinerante, organizzata a livello nazionale, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che il 4 marzo farà tappa a Viterbo.

“In piazza degli Almadiani, dalle ore 8 alle 18 ci sarà un truck della Polizia di Stato con all’interno dei dispositivi informativi e personale specializzato della Polizia postale – ha spiegato il questore Suraci – Ospiterà nella mattinata circa 500 studenti della I, II e III media e del biennio superiore, divisi in gruppi da 60 alunni, in moduli da 60 minuti ciascuno”.

Scopo dell’iniziativa è informare i ragazzi e le loro famiglie, sui vari pericoli che si incorrono navigando in Internet e come ci si possa, quindi, difendere. Non mancheranno delle simulazioni su come usare il web e proteggersi dalle insidie in esso nascoste.  Il tir della Polizia di Stato sarà visitato la mattina, dalle ore 8 alle 14 dalle scuole, mentre dalle ore 15 sarà aperto alla cittadinanza.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI