Tutto esaurito per l’omaggio a De André degli Hotel Supramonte

Hotel Supramonte

Gli Hotel Supramonte chiudono il 2014 con uno straordinario “tutto esaurito” al teatro Rivellino di Tuscania. Una “Notte comune per gente speciale” dove l’intero guadagno è andato a favore dell’Associazione “Stare Accanto” che provvederà all’acquisto di beni indispensabili a favore dei malati oncologici. Intense emozioni negli occhi degli spettatori che hanno saputo cogliere quella “goccia di splendore” lasciata in eredità da uno dei più grandi e importanti cantautori di sempre ed interpretata dai componenti di questo nuovo gruppo del viterbese che sa come regalare sorrisi ed emozioni.

La tenda del sipario si è aperta alle 21.36 sulle note della tagliente e puntuale chitarra di Antonio d’Apote alle prese con la canzone simbolo per gli amanti di Pasolini “Una storia sbagliata”. Il tutto accompagnato dai colori caldi del pianoforte di Massimiliano Pioppi, conosciuto nell’ambiente per le incredibili capacità creative e tecniche. Si aggiungono l’impeccabile Antonello Pacioni, alle prese con Mandolino, chitarra e Bouzuki, Edoardo Fabbretti tra la batteria e alle percussioni un giovanissimo e talentuoso Glauco Fantini. È la voce di Luca Cionco l’ultimo strumento in aggiunta che si muove nello stesso registro dell’autore di “Verranno a chiederti del nostro amore”, quella voce che in molti confondono spesso con quella di Fabrizio de André.

Diversi sono stati anche gli interventi, come quello di Massimo Stendardi che alla fine della serata, si è emozionato nel ringraziare l’Associazione “Stare Accanto”.

Tra lacrime ed applausi, vanno ringraziate tutte le persone presenti che hanno contribuito al successo della serata dello scorso 19 Dicembre 2014 al teatro Rivellino di Tuscania.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI