Tuscania Volley: tre punti e la testa della classifica sotto l’albero per Cernic e compagni

Il match di Natale è la diciassettesima giornata di regular season, i biancazzurri della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania hanno affrontato una lunga trasferta per affrontare i potentini della Geosat Geovertical Lagonegro al Pala Alberti di Lauria (PZ). Una partita importante per tutte e due le formazioni, da una parte i viterbesi che vogliono continuare a guidare la classifica del girone blu e dall’altra i lucani che devono conquistare punti salvezza.
I padroni di casa scendono in casa con Kindgard, Roberti, Holt, Boscaini, Giosa, Fabi e libero Fortunato. Dall’altra parte della rete coach Montagnani schiera Pedron, Mochalski, Cernic, Shavrak, Piscopo, Calonico e libero Bonami.

CRONACA
Un primo set che parte bene per gli ospiti portandosi avanti di tre lunghezze, 5-8, ma qualche distrazione di troppo riporta i padroni di casa in parità. Il parziale viaggia in totale equilibrio, sul 15-16 il primo arbitro chiama infrazione in battuta per Mochalski ma la chiamata videocheck di coach Montagnani gira la decisione arbitrale. Grazie ad un turno in battuta di Cernic, i biancazzurri prendono il largo allungando a +2, 16-18. Un vantaggio che i nostri riescono a mantenere fino al finale di set, dove su un servizio out di Holt arriva il primo set point. Il primo set point viene annullato con il servizio di Mochalski che si infrange sulla rete, 23-24, e coach Montagnani chiama time out. Con un servizio out di Fabi si conclude il parziale, 23-25.
Il secondo set ha una partenza equilibrata, 6-6, ma poi la Maury’s Italiana Assicurazioni ingrana la marcia e prende il largo, 7-13. Un secondo set ad impronta laziale, Pedron serve egregiamente i nostri attaccanti e permette a Tuscania di allungare 14-21. Sul 16-23 dentro Buzzelli su Piscopo per il turno in battuta, ma un attacco da quattro di Sam Holt fa chiudere il cambio. Il set point arriva con un primo tempo di Calonico e Shavrak chiude con un attacco in parallelo, 17-25.
L’inizio del terzo parziale è un assolo tuscanese, 0-6 per gli ospiti e coach Falabella chiama time out discrezionale. Al rientro in campo Cernic sbaglia al servizio ed i padroni di casa riescono a ripartire cercando di ricucire lo strappo, 8-9, questo costringe coach Montagnani al time out discrezionale. La risposta biancazzurra non si fa attendere ed i tuscanesi si riportano avanti, 8-11. Poco dopo si torna in parità a quota 13, un equilibrio sempre molto precario in cui Cernic e compagni allungano ma vengono presto raggiunti. I padroni di casa tentano con alcuni cambi ma il set point arriva con attacco di Mochalski, 21-23, il capitano va in battuta e con un muro di Piscopo si chiude il match.
DURATA SET: 28′, 23′, 27′.

ARBITRI: De Simeis Giuseppe e Traversa Nicola
Geosat Geovertical Lagonegro: ace 3, errori in battuta 12, muri11, attacco 37%, ricezione 49% (36% perfetta).
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: ace 5, errori in battuta 14, muri 6, attacco 50%, ricezione 63% (31 perfetta)
GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 0-3 (23-25, 17-25, 21-25)
Geosat Geovertical Lagonegro: Fabi 9, Holt 12, Kindgard 5, Boscaini 7, Roberti 5, Gioia 2, Capelli 1, Fortunato (L), Maiorana, Amouah, Leone, Sardanelli (L2). All: Falabella.
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Calonico 4, Pedron 3, Mochalski 15, Cernic 7, Shavrak 16, Piscopo 7, Bonami (L), Buzzelli, Sorgente, Festi, Della Rosa, Cro’, Seveglievich. All: Montagnani.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI