Tlc, Tortoriello, Unindustria: “Bene Gubitosi su investimento banda ultra larga”

“La competitività del nostro Paese e del nostro sistema produttivo deve essere assolutamente al centro di una nuova politica di modernizzazione dell’Italia”, dichiara Filippo Tortoriello, Presidente di Unindustria.
“Apprezzo molto le parole dell’amministratore delegato di Tim Luigi Gubitosi quando afferma che c’è assoluta necessità di accelerare la cablatura della banda ultra larga in tutta Italia perché soltanto in questo modo possiamo dare un grandissimo slancio al nostro sistema produttivo e alla nostra economia. Già in passato la nostra Associazione, con il coordinamento della Sezione Comunicazioni che raggruppa tutte le aziende delle telecomunicazioni, aveva proceduto con grande attenzione ad una ricognizione delle aree industriali che presentavano criticità con l’infrastruttura di rete.
Attualmente, in modo analogo, Unindustria ha aggiornato tale mappatura a livello regionale individuando circa 65 zone industriali con problemi di connettività. Perciò la realizzazione della banda ultra larga in tutta Italia è fondamentale per la crescita del nostro sistema produttivo e risponde alle esigenze di competitività delle nostre imprese.
La creazione di tale infrastruttura non è più rinviabile in quanto è fondamentale anche  per una veloce digitalizzazione della pubblica amministrazione, presupposto per dar vita a quella rete di infrastrutture immateriali necessarie alla realizzazione delle Smart city, che miglioreranno la qualità della vita dei cittadini e la competitività delle imprese. Auspico perciò fortemente che sull’investimento sulla banda ultra larga ci sia una decisa accelerazione nei prossimi mesi: tutto il sistema delle imprese guarda con enorme interesse alla sua realizzazione”.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI