Tarquinia bellissima riparte tra turbamento, stupore e tanta voglia di vivere

E’ stata di fatto quella di domenica la prima prova di raggiungimento delle spiagge, al lido di Tarquinia.
I visitatori, ben informati su norme e ordinanze varate dalla amministrazione che a ragione del vero non ha fatto mancare la comunicazione determinante in tutto il periodo del coronavirus,veicolando messaggi puntuali e chiari.
Nel fine settimana appena trascorso la maggior parte delle persone munite di mascherina e ben distanziate ha vissuto questo primo appuntamento più da esaminante per mettere a fuoco come organizzarsi prossimamente, tutto si è svolto in modo disciplinato, molta passeggiata sul lungomare e soste non lunghe sulla spiaggia.
In questa fase di emergenza sanitaria ancora in atto, è presente al lido il personale addetto al controllo, al rispetto delle regole per la permanenza in spiaggia al fine di evitare assembramenti,una figura voluta dall’amministrazione comunale di Tarquinia per aiutare i bagnanti a vivere la spiaggia in relax, sicurezza e tranquillità.
Un cursus sulle regole da adottare:si potrà prenotare una postazione per un massimo 4 adulti per garantire il più possibile il distanziamento interpersonale.
I bambini possono restare nella postazione prenotata dai genitori,le famiglie oltre i 4 adulti possono prenotare due postazioni.
Alcune spiagge sono impedite all’accesso: sono quelle adiacenti ai fiumi Marta e Mignone; oltre a quelle che non consentono il posizionamento dai 5 metri dalla battigia (ordinanza della capitaneria di porto), e quelle adiacenti al poligono militare. Qui è  fatto .
E’possibile prenotare la propria postazione il giorno precedente o il giorno stesso, ma anche poco prima di arrivare in spiaggia, la fascia oraria è la seguente: mattina 9-14 , pomeridiana 14-19 o giornata intera 9-19.
Tali orari non sono comunque vincolanti nella permanenza in spiaggia.
Gli stabilimenti hanno riaperto, tutti più attenti e pronti per un nuovo inizio, faticoso, molto faticoso ma animato da quell’impegno prodigato affinché il benessere del mare e del sole sia condivisibile per tutti, in cui anche gli ospiti vacanzieri debbono fare la loro parte.

Intanto arrivano i primi segnali concreti di ripartenza il Tibidabo Beach, uno degli stabilimenti più emergenti del lido di Tarquinia ricerca figure lavorative stagionali per la qualifica di bagnino/a, stewart, cuoco/a addetta/o alle pulizie.

Scegliamo il nostro mare in questa  estate imprevedibile e godiamocelo ancor di più.(S.G.)

Foto Lido :   di Donatella Agostini
foto Sabilimento Tibido Beach da pagina Facebook

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI