Tarquinia a porte aperte un weekend letterario

La manifestazione “Tarquinia a porte aperte” è nata nella primavera del 1996, da un’idea dell’attuale Presidente della Commissione Cultura del Comune di Tarquinia, Arch. Angelo Centini, come un’operazione di promozione turistico-culturale della città tirrenica, nel corso degli anni, ha assunto connotazioni sempre più peculiari fino a diventare, oggi, anche una vera e propria vetrina di aggiornamento in campo di studi scientifici, letterari ed archeologici, anteprime di mostre nazionali, presentazioni di scrittori e musicisti emergenti.
In questo fine settimana la rassegna propone un calendario fitto di appuntamenti.
Si comincia il 16 ottobre, nella Sala delle Arti della biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli” (via Umberto I), si terrà alle ore 17 la conferenza “La città di Corneto nella seconda metà del Quattrocento”, tenuta dal prof. Vittorio Naccarato.
Sabato 17 e domenica 18 saranno all’insegna della letteratura sempre nella Sala delle Arti della biblioteca “Vincenzo Cardarelli”:il 17 ottobre, alle ore 17, si terrà la presentazione e la recensione del libro di Francesca Ferragine” Un pianoforte”, a cura del prof. Rino Caputo. Interverranno l’avv. Luigi Pirandello e l’attore Alfonso Veneroso.
Il 18 ottobre, alle ore 17, a cura dell’associazione culturale La
Lestra, sarà presentata l’opera di Pasquale Bottone Dark Italy, cronache del lato oscuro del Belpaese.
Il ventaglio di offerte lascia spazio ad una buona scelta.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI