Sergio Pollastrelli presidente Barco Murialdina: “Che lo sport possa riprendere in sicurezza con l’aiuto delle Istituzioni”

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di Sergio Pollastrelli Presidente SSD Barco Murialdina a r.l.
Mister, Giocatori, fisioterapisti, dirigenti accompagnatori, arbitri.
Chi, avendone i requisiti, ha inoltrato domanda per l’indennità riconosciuta dal Decreto “Cura Italia” nel mese di marzo 2020 ha già ricevuto con bonifico bancario l’indennità di 600 euro.
La notizia di questi giorni è che senza necessità di re inoltrare domanda gli stessi riceveranno ad aprile sempre euro 600 e a maggio euro 800.
E’ stato un grande risultato ottenuto grazie al mio impegno ed esperienza nel mondo sportivo che, trasferita all’on. Alessandro Mazzoli, capo Segreteria del Ministro Boccia agli Affari Regionali, ha prodotto l’emendamento che ha introdotto questa bella possibilità per centinaia di volontari dello sport dilettantistico viterbese.
Ora sono in discussione gli aiuti per lo sport dilettantistico che riguarderanno le Società Sportive, alle prese anch’esse, come tante imprese del terzo settore e del volontariato, con una seria contrazione dei ricavi dovuta al fermo dell’attività causa Covid 19.
Di grande interesse sono gli aiuti messi in atto dalla Regione Lazio che ha emanato 4 misure per aiutare le Associazioni Sportive Dilettantistiche e le famiglie con sostegno agli affitti, voucher per minori e under 26 e contributi per la copertura delle utenze e spese gestionali.
Fa ben sperare anche l’attenzione con cui, con la consueta vicinanza allo sport viterbese, sta operando il Delegato allo Sport del Comune di Viterbo Matteo Achilli per cogliere al volo tutte le opportunità e i sostegni possibili.
La speranza è che lo sport possa riprendere in sicurezza e contando sui necessari aiuti delle Istituzioni.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI