Scuola di Arti Visive Next: attestati ed esposizione delle opere degli allievi

 

Il progetto Scuola di Arti Visive nasce a Tuscania nel 1994 grazie alla passione e alla determinazione della sua fondatrice Antonella Properzi e al prezioso contributo dell’Associazione Culturale Mediaterra.

Gode nel suo nascere  del patrocinio dei comuni di Tuscania, Tarquinia, Viterbo e Piansano fino all’estate del ’97, in cui  si incorpora definitivamente nell’ambito delle attività culturali dell’Associazione Next, appositamente creata per poter sviluppare il  progetto  in modo a se stante.

I gruppi di allievi (studenti liceali e universitari, studenti dell’accademia di belle arti, docenti di varie scuole, docenti universitari, ma anche casalinghe, impiegati, commercianti, imprenditori, pensionati e molte altre categorie ancora), all’interno dei quali ogni fascia d’età è rappresentata, sono composti prevalentemente da principianti che armati soltanto di passione per le arti visive e di un’incredibile costanza, raggiungono nel corso degli anni risultati davvero sorprendenti.

Lo scopo delle lezioni extra sul disegno dal vero (con nature morte, con modella e modello, en plein air), dei seminari a carattere storico e scientifico, delle visite guidate e dei workshop con artisti di fama internazionale, è quello di operare per il raggiungimento di un’ottima completezza didattica, con l’ausilio di docenti e professionisti molto apprezzati sul territorio e nel resto del mondo.

Attraverso le loro specifiche competenze, la scuola offre a  quanti nutrono desiderio di apprendimento e approfondimento, l’opportunità di allargare i propri personali confini, osservando i vari temi dell’arte da angolazioni nuove e molto diverse fra loro, ma nell’insieme indispensabili per una visione a 360° della stessa.

Il tutto, parallelamente allo svolgimento dei programmi didattici ufficiali, collaudati da un’esperienza ormai ultra ventennale nel settore e relativi ai 3 livelli di corso che la Scuola di Arti Visive Next propone

A fine anno accademico anche quest’anno è fissata la consueta cerimonia di consegna degli attestati a tutti gli allievi: protagonisti dell’evento saranno, come avviene regolarmente da 24 anni, gruppi di allievi di tutte le fasce d’età e di ogni categoria, con una vasta rappresentanza oltre che da Viterbo e dintorni, anche da numerose parti d’Italia e del mondo.

Tutti insieme esporranno per ben nove giorni le loro opere, circa 400 bellissimi dipinti, frutto di un lungo, appassionato e scrupoloso affiancato dal corpo docenti coordinati dalla  instancabile  direttrice Antonella Properzi.

Nell’ambito della mostra, che sarà inaugurata sabato 7 luglio alle ore 19, presso la chiesa di S. Egidio a Viterbo in Corso Italia a Viterbo, si potranno apprezzare trompe-l’oeil, nature morte, suggestivi paesaggi, studi degli animali e della figura umana realizzati ad olio, acquerelli, matite, smalti, spatole, pastelli a gesso, sanguigne e molte altre tecniche ancora.

La mostra, che avrà termine il 15 luglio 2018, potrà essere visitata tutti i giorni nei seguenti orari: 10/13 – 17/20 – 22/24.L’ingresso è libero

www.nextartivisive.it

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI