Scavi a Piansano: riportata alla luce tomba etrusca del IV secolo

Durante la campagna di scavi 2016 interamente finanziata dal comune di Piansano e realizzata sotto la supervisione della soprintendenza per il Lazio e l’Etruria meridionale i volontari del neo costituito Gruppo archeologico piansanese hanno riportato alla luce i profili architettonici di una sepoltura a camera di epoca etrusca. Il monumento è caratterizzato da un ampio ingresso scolpito su un suggestivo costone tufaceo ed è costituito da una camera con volta a botte dotata di banchine che corrono lungo il perimetro. Completamente saccheggiato il corredo funebre tranne per due piccoli vasi a vernice nera che insieme ai numerosi frammenti rinvenuti in corso di scavo collocano la datazione del manufatto tra la fine del IV e l’inizio del III secolo avanti Cristo. Gli scavi si sono svolti in località Macchione, nel luogo in cui, nel 1961, fu rinvenuto un sarcofago ora conservato nel Palazzo comunale.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI