San Pellegrino in Fiore: Viterbo torna a sbocciare

san pellegrino

Proseguono a Viterbo i preparativi per la ventinovesima edizione di San Pellegrino in Fiore, in programma dal 30 aprile al 3 maggio. Non sarà soltanto una grande manifestazione florovivaistica che abbellirà gli scorci più belli della città con allestimenti e composizioni floreali e vegetali, ma anche un’occasione per riscoprire storia e tradizioni di Viterbo attraverso una serie di rappresentazioni e spettacoli rievocativi. Grazie alla collaborazione con il Comitato Centro Storico e con l’Associazione Culturale Pilastro, per tutta la durata dell’evento si susseguiranno esibizioni che faranno condurranno i visitatori in un suggestivo viaggio nel medioevo.

La storia sarà una costante fin dalla cerimonia d’apertura, in programma giovedì 30 aprile alle ore 15. Da Piazza Giuseppe Verdi partirà un corteo composto da Sbandieratrici e Musici del Centro Storico, Figuranti de “La Contesa“, Musici, Sbandieratori e Famiglie Nobili del Pilastro, che raggiungerà Piazza delle Erbe dove si terrà l’inaugurazione sul tema “La Primavera“. Il corteo riprenderà poi la strada verso Piazza del Plebiscito inoltrandosi all’interno del percorso floreale.

Per tutta la durata di San Pellegrino in Fiore, in orario pomeridiano e serale, si svolgeranno animazioni nelle vie e nelle piazze con sfilata di figuranti, momenti di vita quotidiana, balletto, scontri armati, Amor Cortese ecc. In Piazza San Lorenzo, all’angolo del Palazzo di Valentino della Pagnotta, saranno rappresentate “Scene del tempo fujito” e sarà allestito il banco folkloristico del gruppo Sbandieratrici e Musici del Comitato Centro Storico. In Piazza San Pellegrino, a Palazzo degli Alessandri, mostra di filmati storici e a tema.

Tre gli eventi speciali. Venerdì 1 maggio alle ore 16 in Piazza San Lorenzo “Accoglienza del pellegrino” con offerta di pane e acqua a tutti i presenti, con la partecipazione del Magister Zecchiere Marco Guglielmi. Sabato 2 maggio alle ore 18 “L’investitura del cavaliere“, con corteo da Piazza San Pellegrino a Piazza San Lorenzo. Domenica 3 maggio alle ore 18 rappresentazione scenica dell’Amor Conteso, competizione tra novelli spasimanti in lotta per avere l’attenzione della deliziosa fanciulla.

San Pellegrino in Fiore 2015 è organizzato dall’Ente Autonomo San Pellegrino in Fiore con il patrocinio e il sostegno di Comune di Viterbo, Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Camera di Commercio di Viterbo, Fondazione Carivit, Banca di Viterbo, Confartigianato Imprese Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI