Ronciglione a Carnevalia tra i Carnevali d’Italia

Con orgoglio e grande soddisfazione condividiamo l’importante novità che riguarda il Carnevale di Ronciglione. Il 21 novembre 2018 la Pro Loco di Ronciglione (ente preposto all’organizzazione del carnevale) ha partecipato all’assemblea dell’associazione nazionale Carnevalia (associazione nazionale dei carnevali d’Italia con capofila Viareggio), che riunisce i più importanti carnevali storici d’Italia che operano in costante sinergia con lo scopo di promuovere e sviluppare progetti comuni di promozione turistica e culturale. Un’associazione fondamentale che crede così tanto nell’importanza del carnevale da essere riuscita a farlo riconoscere come bene culturale.
“Partecipare a questa assemblea ha rappresentato un passo epocale per il nostro paese. Siamo orgogliosi di essere stati ammessi all’unanimità e di poter lavorare da questo momento in poi fianco a fianco di carnevali storici come Viareggio, Cento, Sciacca, Putignano, Ivrea, Fano, Sanremo, Venezia, Manfredonia solo per citarne alcuni, non ce ne vogliano gli altri! Ringraziamo pubblicamente l’associazione Carnevalia per averci dato questa importantissima opportunità di crescita e di fama a livello nazionale. L’intero consiglio direttivo della Pro Loco è estremamente felice che questa iscrizione, che tutti noi abbiamo fortemente voluto, abbia già dato i suoi frutti. Un lavoro di mesi che ha portato a un grande risultato che ci rende fieri e ci spinge a fare sempre meglio!”, ha dichiarato il presidente Tommaso Valeri.
Il progetto del Carnevale nasce qualche mese fa, grazie all’intuizione di alcuni consiglieri della Pro Loco che hanno ricercato e determinato con insistenza e lavoro l’iscrizione a Carnevalia. È esclusivamente grazie a questa iscrizione, che il Carnevale di Ronciglione ha potuto avere accesso a un bando ministeriale (l’ente giuridico a cui è stata riconosciuta l’ammissione è il Comune di Ronciglione) riservato ai soli carnevali d’Italia iscritti a questa associazione, ottenendo il contributo di 70.000 euro. Si tratta nello specifico di un contributo fino a 70.000 euro all’anno per 3 anni consecutivi (per un totale di 210.000 euro) a cui la manifestazione potrà avere accesso e che ci permetteranno di investire e pianificare in grande. Di certo nasceranno il supporto alle mascherate e gli investimenti a favore delle attività commerciali, sempre nell’ambito di questa manifestazione.
Grazie a questo importante traguardo abbiamo avuto la certezza che la passione, l’impegno e il sentimento che per generazioni e generazioni i ronciglionesi hanno profuso nel carnevale stanno dando finalmente frutto. E siamo certi che l’amore dei ronciglionesi per questa nostra importante manifestazione porterà ancora ad altri splendidi risultati. Pertanto vogliamo rivolgere pubblicamente il nostro grazie a tutte quelle persone, ben note e amate nel nostro paese, che hanno tramandato e reso STORICO il nostro carnevale, personaggi del calibro di Picchiorocò, Lambiti, Mascagna, De Felici, Soldini, Coletta, Palozzi, Annetta e Maria Cafò (non ce ne vogliano i tanti che non stiamo elencando), che con la loro creatività, impegno e simpatia hanno contribuito a rendere unica e a tramandare questa manifestazione. E ancora un enorme grazie ai gruppi mascherati, ai costruttori dei carri, alle sarte, ai figuranti, a tutti coloro che impegnano tempo e denaro per mantenere grande il Carnevale, manifestazione riconosciuta dal ministero dei beni culturali come evento di valore a livello nazionale. Solo grazie all’immensa e implacabile passione di tutti i ronciglionesi il nostro carnevale sta crescendo costantemente in termini di qualità e numeri. Se i ronciglionesi in primis non ci avessero creduto così tanto da sempre, investendo ogni anno tempo e soldi, tutto questo non sarebbe stato mai possibile: prima l’ammissione della nostra tradizione a Carnevalia e quindi l’ottenimento del contributo pubblico.
Ringraziamo, inoltre, il comune di Ronciglione per essere stato lungimirante dall’inizio e aver creduto in noi, affidandoci non solo l’organizzazione del carnevale, ma anche il compito di ricercare, promuovere, stimolare l’interesse verso questa manifestazione dei turisti e dei ronciglionesi stessi, che come detto stanno rispondendo alla grande.
Siamo ansiosi di incontrare l’amministrazione comunale per studiare insieme gli interventi a cui dare priorità. Noi abbiamo già rinnovato il nostro impegno anche per il 2019. Ronciglione è pronto a sfruttare questa occasione. La macchina del carnevale è in moto già da mesi.

Ass.ne Pro Loco di Ronciglione

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI