“Rifioriamo” dalla zona rossa di Celleno, i segreti della carne dai giovani macellai su Facebook:

C’è aria di ripartenza nel comune di Celleno (VT) a nord di Roma, dove da qualche giorno il paese di 1300 abitanti è stato decretato zona rossa. E’ in atto una una rinascita digitale e culturale, dove ogni abitante del luogo – tra esperti locali, intellettuali, artigiani e commercianti – mettono a servizio di tutti la cultura del luogo attraverso le dirette live video su Facebook.

A lanciare la diretta video domenica 19 aprile alle ore 15:00 sono i fratelli Francesco e Michele Brachini della nota macelleria situata a Celleno, specializzata nella vendita di carne chianina allevata nello stesso comune. L’attività è una vera e propria boutique per appassionati della carne, alla quale accorrono da tutta la Tuscia e da tutta Italia. Adesso, con le restrizioni in corso, i giovani commercianti hanno dato via anche alle vendite in tutta Italia, con consegna in 24 ore. Nella prima diretta video i due fratelli riveleranno due aspetti fondamentali per una carne di qualità: il benessere animale e la frollatura.

Tra i fondamentali c’è la conoscenza degli animali, del loro ambiente, l’alimentazione e di cosa hanno bisogno per godere di una vita sana e offrire successivamente carne dal sapore unico.

Così spiega Francesco Brachini:” Nel nostro live di domenica spiegheremo quanto è importante l’alto standard di vita dell’animale e della frollatura per ottenere delle carni pregiate e che offrano un’esperienza unica quando si assaporano. Alla base della qualità c’è il benessere dell’animale, con certe condizioni la resa e il sapore della carne sarà molto superiore rispetto alle carni provenienti dagli allevanti intensivi. Per un animale è fondamentale non soffrire la fame, la sete, disporre dello spazio necessario, e di un riparo riparo. Molto importante è la qualità del nutrimento dell’animale. La frollatura poi è un procedimento naturale di maturazione, come succede con il vino. Questo si può fare solo con certi frigoriferi e celle e non si può fare a casa. Qua entra in campo l’artigianalità. Il periodo di frollatura delle carni riguarda la data dalla macellazione dell’animale al giorno che viene consumata. In questo periodo di tempo la carne deve maturare in determinate condizione perchè all’interno della carne certi enzimi rompono le fibre, rendendo la carne più tenera, più disidratata e con un sapore più intenso”.

“Con queste nozioni offriremo a tutti la possibilità di conoscere la carne che ha determinate caratteristiche organolettiche e qualitative che offrono un’esperienza unica all’acquirente e al contempo rispettano ogni animale per tutto il corso della sua vita”

La pagina Facebook dove seguire l’evento live: https://www.facebook.com/events/3135376719840128/

L’iniziativa rientra nel progetto “Rifioriamo” promosso dal Comune, in collaborazione con l’Istituto Scolastico “Pio Fedi”, la Pro Loco e il Centro Sociale di Celleno e tutte le altre associazioni comunali .

Per maggiori informazioni:

3318513238 – 339 122 2161
https://www.facebook.com/macelleriabrachini
brachinifrancesco@gmail.com

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI