Prezzo del latte: fallisce la trattativa al Ministero

Niente di fatto dalla trattativadi giovedi 12 novembre al ministero dell’Agricoltura sul prezzo del latte.
Gli allevatori hanno considerato irricevibile la proposta dell’industria: 35 centesimi al litro come prezzo minimo. Coldiretti fa temere il ritorno alla protesta con presìdi nelle città.
Per l’’industria: 35 centesimi al litro possono bastare. Gli allevatori: “ne chiediamo almeno 40 solo per coprire i costi.
La Coldiretti si dichiara pronta a riportare le stalle in piazza. Nel viterbese la Cooperativa Zootecnica commercializza circa 2.600.000 litri di latte e circa 13.000.000 di latte bovino che viene consegnato alla Centrale del Latte di Roma dove la stessa Zootecnica è presente nell’azionariato tramite Finlatte, la società finanziaria costituita dagli allevatori laziali delle Cooperative Lattepiù e Zootecnica viterbese.
Un sistema di filiera che consente di garantire ogni passaggio a tutela del consumatore.
Ragioni da vendere per dimostrare che il costo alla produzione del latte è equo nella richiesta di 40 centesimi al litro portata al Ministero dalle Associazioni ribadiscono gli allevatori, ma tutto rimane ancora una volta sospeso.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI