Oltre 2100 visitatori alla prima del Presepe Vivente di Tarquinia

Lebbrosi, re Erode circondato dalla sua sfarzosa corte, abili trampolieri, mangiafuoco e giocolieri, pastori intenti a custodire le greggi, artigiani a lavoro nelle botteghe, agricoltori dediti ai campi, commercianti indaffarati al chiassoso mercato, osti sempre pronti a riempire le coppe degli avventori, Infine, l’atmosfera raccolta della Natività. Tutto questo e tanto altro ancora, lungo un itinerario in parte inedito, hanno potuto ammirare gli oltre 2100 visitatori della prima rappresentazione del Presepe Vivente. All’inaugurazione hanno partecipato le massime autorità cittadine, tra cui il sindaco Mauro Mazzola, gli assessori Sandro Celli e Anselmo Ranucci, il vescovo della diocesi di Civitavecchia e Tarquinia Luigi Marrucci, il vice presidente e l’assessore dell’Università Agraria Maurizio Leoncelli e Renzo Bonelli. D’incomparabile bellezza lo scenario offerto dal centro storico di Tarquinia, con vie, piazze e vicoli trasformate nell’antica Betlemme, grazie al grande lavoro di tantissimi volontari. Tra le ricostruzioni più belle il mulino al fontanile dell’ex lavatoio, una vera e propria opera d’arte, e il giardino degli ulivi, poco prima dell’arrivo alla suggestiva piazza San Martino. Oltre 300 i figuranti che hanno dato vita alla rievocazione, una delle più importanti della Tuscia. Ad arricchire il percorso tanti banchi di degustazione, che hanno trovato grandissimo consenso nel pubblico. Prossimi appuntamenti l’1 e il 6 gennaio 2015. In entrambe le date saranno presenti i gladiatori. Nel giorno dell’Epifania, ci sarà l’arrivo dei Re Magi con uno spettacolare corteo al seguito, per omaggiare la Sacra Famiglia. Il Presepe Vivente è organizzato dalla Pro Loco Tarquinia e dall’associazione Presepe Vivente, con il supporto del Comune di Tarquinia e dell’Università Agraria e in collaborazione con la diocesi di Civitavecchia e Tarquinia, il comitato di quartiere San Martino, le associazioni Tarquinia Viva, Pro Tarquinia e Anziani con l’Hobby del Modellismo. L’evento ha il sostegno di Enel ed è patrocinato dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Viterbo. Per maggiori informazioni si può visitare la pagina facebook “Presepe Vivente di Tarquinia”.

[pp_gallery gallery_id=”15378″ width=”150″ height=”150″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI