Neve nella Tuscia. Scuole chiuse a Viterbo. Guarda la Gallery

Burian è arrivato anche nella Tuscia. Dalle 20,00 di domenica i fiocchi hanno cominciato a imbiancare Viterbo e provincia. Sulla superstrada in azione i mezzi spargisale. Il sindaco del capoluogo ha annunciato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per tutto la giornata di lunedì. Anche l’università della Tuscia sospende l’attività didattica.

La decisione del sindaco Michelini è stata presa dopo la riunione al comando dei vigili del fuoco a cui hanno partecipato anche la prefettura, la Provincia e la protezione civile. Emessa un’ordinanza di stop alle lezioni per il 26 febbraio in tutte le scuole di ogni ordine e grado, anche all’università. L’Unitus ha sospeso l’attività didattica ma gli uffici restano aperti.

.“Lunedì 26 febbraio – dice il sindaco – le scuole della città rimarranno chiuse. Ogni ordine e grado. E’ una precauzione che prendiamo visto che la neve potrebbe creare ghiaccio con conseguente rischio. Gli studenti saranno contenti, un po’ meno i genitori. Per ora il provvedimento è solo per lunedì, poi vedremo il da farsi.

Vediamo come andrà la nottata, credo ci sia troppo allarmismo generalizzato – tranquillizza il sindaco -. La macchina del comune è operativa. Ho sentito l’assessore ai Lavori pubblici ed è stato tutto predisposto i mezzi spargisale sono pronti a partire .

Speriamo le precipitazioni nevose siano modeste e speriamo soprattutto che questa situazione possa superarsi in poco tempo”.

Scuole chiuse anche a Montefiascone, Bagnoregio, Civita Castellana, Tarquinia, Vitorchiano, Tuscania, Caprarola, Montalto di Castro, Ronciglione, Vetralla e Nepi.

La Protezione civile regionale in riferimento alla preallerta per neve ha fatto sapere che “la scelta di chiusura delle scuole è di esclusiva competenza dei sindaci soprattutto in relazione alla capacità dei singoli Comuni di affrontare e gestire l’emergenza”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI