Natale al Museo: dalle donne del Rinascimento al Jazz

Le dame del Pollaiolo

Nuovi appuntamenti di “Natale in Arte al Museo”, l’iniziativa organizzata dalla cooperativa Girolamo Fabrizio in collaborazione con la Fondazione Carivit e il Comune di Viterbo – Assessorato alla Cultura.

Sabato 20 dicembre presso il Museo Civico di piazza Crispi, alle ore 16.30 verrà presentata la nuova guida del museo “Museo Civico di Viterbo Luigi Rossi Danielli” curata dalla dottoressa Orsola Grassi, direttore del Museo Civico di Viterbo. “Le cose che più amiamo e godiamo sono quelle che più riusciamo a far amare e godere”: così Orsola Grassi nella prefazione intende affermare che, con il volume da lei realizzato, anche le persone che si avvicinano sporadicamente all’arte e di rado visitano un museo, potranno rendersi conto che il complesso museale di Viterbo conserva opere importanti e degne di competere con quelle di altri musei nazionali ed internazionali, capolavori per cui vale la pena intraprendere un viaggio per visitare Viterbo, meravigliosa città d’arte e di cultura.

A seguire si svolgerà la conferenza “Donne del Rinascimento: affetti, desideri e stili di vita” tenuta dalla professoressa Anna Esposito, docente di Storia Medievale presso il Dipartimento “Storia, Culture, Religioni” – La Sapienza – Università di Roma. Alcuni aspetti della vita quotidiana delle donne del rinascimento riscoperti attraverso l’interpretazione delle fonti archivistiche e documentali romane. 

Domenica 21 dicembre alle 17.00 al Museo della Ceramica della Tuscia si terrà il concerto jazz del gruppo “The Pursuit Swing Quintet”, compostotda Ileana Bassi-voce, David Morucci – sax contralto e sax tenore, Salvatore Guidi – contrabbasso, Nicola Stefanucci – pianoforte, Mauro Bugiotti – batteria.  Nasce nella Tuscia questo nuovo progetto musicale che si propone di eseguire jazz standard, brani swing e classici della bossa nova rispettando la solida tradizione jazzistica, ma arricchendola di sonorità nuove e moderne. I componenti del gruppo provengono da percorsi musicali molto diversi, ma hanno trovato il loro punto di incontro musicale nella volontà di compiere “una stessa ricerca” (da qui il nome del quintetto) nell’esecuzione dei brani che vengono proposti al fine di far arrivare al pubblico l’emozione e il sentimento racchiuso in essi.

Gli appuntamenti sono ad ingresso libero e i Musei resteranno aperti gratuitamente fino al 6 gennaio 2015. Il Museo della Ceramica della Tuscia è aperto dal venerdì alla domenica, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Il Museo Civico è aperto dal martedì alla domenica con orario continuato dalle 9.00 alle 18.00.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria del Museo della Ceramica della Tuscia ai numeri 0761 346136 – 0761 223674, 338 1334438. 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI