Monologo dal “Diario (1941-1943)” di Etty Hillesum al Memoriale della Shoah di Tarquinia

Il Memoriale della Shoah di Tarquinia è un’esposizione permanente di carattere storicoartistico
allestita presso “La Cittadella” dell’associazione umanitaria Semi di Pace onlus.
Ospita un vagone merci degli anni Trenta, corrispondente ai carri ferroviari utilizzati per la
deportazione nei lager nazisti, e la mostra “La Shoah in Italia. Persecuzione e deportazioni
(1938-1945)”, diretta da Elisa Guida dell’Università degli Studi della Tuscia con la
consulenza artistica di Edith Bruck.
Venerdì 24 agosto 2018, alle ore 21:00, l’esposizione farà da cornice al monologo “La ragazza
che non sapeva inginocchiarsi”, scritto e interpretato dall’attrice Vincenza Fava con la
collaborazione del regista Sergio Urbani. I testi sono tratti dal “Diario (1941-1943)” di Esther
Hillesum, giovane olandese di origine ebraica assassinata ad Auschwitz il 30 novembre 1943.
L’iniziativa ha ricevuto i patrocini di: Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comune di
Tarquinia, Unione Comunità Ebraiche Italiane e Progetto Memoria.

La ragazza che non sapeva inginocchiarsi
Monologo tratto dal “Diario (1941-1943)” di Etty Hillesum
Scritto e interpretato da Vincenza Fava
Con la collaborazione di Sergio Urbani
Venerdì 24 agosto 2018, ore 21:00
Memoriale della Shoah
La Cittadella, Località Vigna del Piano, snc – Tarquinia (VT)
INGRESSO A OFFERTA LIBERA
Per maggiori informazioni:
347 5846784 – memoriale@semidipace.org

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI