Luca Giampieri di Fratelli d’Italia candidato sindaco a Civita Castellana

E’ Luca Giampieri il candidato sindaco di Fratelli d’Italia e liste collegate a Civita Castellana.

“Per noi il nome migliore in lizza – come ha sottolineato il deputato Mauro Rotelli nella conferenza stampa di presentazione – vista la pluriennale militanza nel partito e l’esperienza amministrativa maturata in sei anni come consigliere comunale.

Il centrodestra, che si presenta unito nelle varie competizioni elettorali sia nazionali che regionali, nel caso di Civita non è riuscito a trovare una quadra, quindi Fratelli d’Italia, portando avanti un progetto sia politico che civico, ha individuato in Luca Giampieri il candidato più valido a rappresentare questa sintesi.

Faccio comunque i miei migliori in bocca al lupo anche agli altri aspiranti sindaco.

“Per me essere qui oggi è motivo di orgoglio e, ovviamente di commozione – ha aggiunto il coordinatore provinciale Massimo Giampieri, papà di Luca – Civita ha bisogno di punti di riferimento fermi e di stabilità, la folta presenza di pubblico a quest’incontro è il segnale tangibile che Fratelli d’Italia, con la candidatura di Luca, rappresenta la risposta alle priorità dei cittadini.

“Dopo mio nonno Enrico e mio padre Massimo sono la terza generazione di Giampieri ad essere eletto al consiglio comunale – ha spiegato Luca Giampieri.

Civita Castellana non sta vivendo un buon momento storico, come la nostra amata Italia del resto, ed il nostro senso di responsabilità non ci permette di rivestire, ancora una volta, il ruolo di comprimari.

Con questo progetto ci presentiamo oggi all’ennesimo appuntamento elettorale, forti del consenso e del supporto che la città ci sta manifestando, abbiamo un progetto ambizioso e tra le nostre fila sono presenti tutte le professionalità della società civile che hanno contribuito alla stesura del programma, ognuno secondo le proprie competenze.

Intendiamo Civita Castellana come un laboratorio di idee per il progresso, le nuove tecnologie per la sicurezza, lo sviluppo e la visione globale, insieme ad una connessione con infrastrutture materiali (strade, ferro, banda larga) il tutto soprattutto per il rilancio del turismo, commercio e dell’industria ceramica con il suo indotto.

Tutto ciò deve andare a braccetto con la tradizione e le radici di una terra antica, quella Falisca appunto, quindi la conservazione del patrimonio ambientale e naturalistico, l’armonizzazione della monocoltura e il controllo dei livelli dei fitofarmaci.

Per concludere, oggi più che mai voglio terminare questo intervento citando Marinetti: “Ritti sulla cima del mondo, noi scagliamo, una volta ancora, la nostra sfida alle stelle!

Alla conferenza, introdotta dal coordinatore comunale Gianluca Gasperini, erano presenti molti rappresentanti istituzionali del partito tra cui il consigliere provinciale Gianluca Grancini, l’assessore comunale di Viterbo, Laura Allegrini e il capogruppo Luigi Buzzi.

 

Fratelli d’Italia  – Civita Castellana

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI