Inaugurata la nuova casa di Slow Food a Viterbo

In una sala gremita di produttori e cuochi, rappresentanti istituzionali e dell’associazionismo, enogastronomi e sommelier, è stata inaugurata lunedì 16 dicembre la nuova sede di Slow Food Viterbo e Tuscia, ubicata all’interno di Palazzo Carletti in via della Sapienza n. 9, dimora storica situata nel centro storico di Viterbo.

“È un momento di festa per Slow Food – ha detto il presidente Alberto Valentini – perché era un obiettivo che perseguivamo da tempo e dopo una lunga ricerca finalmente abbiamo un luogo dove organizzare con continuità iniziative che promuovano la cultura del cibo buono, pulito e giusto per tutti. Contiamo sul contributo di soci, amici e istituzioni per rendere la nostra chiocciola, la nostra casa, un luogo accogliente per tutti gli appassionati di enogastronomia e un punto di riferimento per la città di Viterbo e la Tuscia. Vi invitiamo fin da ora agli eventi che si succederanno nelle prossime settimane: laboratori del gusto, incontri tematici, approfondimenti, presentazione di aziende e loro prodotti, corsi di formazione“.

All’incontro sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Giovanni Maria Arena e gli assessori comunali Laura Allegrini, Marco De Carolis, Alessia Mancini, Ludovica Salcini, Antonella Sberna, il segretario generale della Camera di Commercio Viterbo Francesco Monzillo, il coordinatore regionale e consigliere nazionale di Slow Food Luigi Pagliaro.

L’evento si è concluso con un ricco buffet in cui i numerosi partecipanti hanno potuto degustare le eccellenze enogastronomiche del territorio, grazie alla disponibilità e collaborazione di cuochi e produttori amici di Slow Food.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI