Il Nome della Rosa al via le riprese ciack anche a Soriano

Tra il 6 e il 16 giugno, al via alle riprese della serie tv ”Il nome della rosa”, del regista Giacomo Battiato nella suggestiva faggeta dei Monti Cimini. La troupe televisiva impiegherà circa una settimana per girare alcune scene della fiction che andrà in onda sui canali Rai a Soriano nel Cimino.
”Il nome della rosa”, che andrà in onda sui canali Rai, porterà nella Tuscia un cast davvero eccezionale: John Turturro, nei panni di Guglielmo da Baskerville, Rupert Everett, nel ruolo dell’inquisitore Bernardo Gui, e Damien Hardung, nelle vesti di Adso da Melk.
Non è la prima volta nella Tuscia per la troupe della serie tv ispirata all’opera di Umberto Eco. Agli inizi di maggio diverse scene sono state girate anche nel parco archeologico di Vulci a Montalto di Castro.. Nel cast figurano nomi illustri con John Turturro e Rupert Everett scelti per i ruoli chiave, rispettivamente, di Guglielmo da Baskerville, il monaco francescano del XIV secolo che indaga su una serie di macabri omicidi, e sul suo antagonista, l’Inquisitore Bernard Gui. Poi Sebastian Koch, James Cosmo e Richard Sammel. L’emergente attore tedesco Damien Hardung interpreterà Adso, apprendista di Gugliemo.
Ci saranno anche volti noti del cinema italiano come Fabrizio Bentivoglio, Greta Scarano e Piotr Adamczyk.
“Siamo molto contenti – ha commentato il sindaco di Soriano Fabio Menicacci – che abbiano scelto la Faggeta per girare una fiction. Non è la prima volta che viene usata come set. Vuol dire che merita per le sue bellezze apprezzate da tutti. Il riconoscimento Unesco, non è arrivato a caso”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI