Il nome del figlio: una commedia dai risvolti anche amari

nome del figlio

Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti e Rocco Papaleo  interpretano personaggi che la regista Francesca Archibugi ha cucito addosso a ciascuno di loro perfettamente, per esaltarne le qualità di recitazione, nel film “Il nome del figlio“.

Amici dall’infanzia,  i protagonisti vivono fra passato e presente in un susseguirsi di flashback. Betta e Paolo, (Valeria Golino e Alessandro Gassman), un padre parlamentare e una famiglia aristocratica alle spalle, sono sposati rispettivamente lei con Sandro (Luigi lo Cascio) intellettuale di sinistra ossessionato dai social network, il fratello con Simona (Micaela Ramazzotti), romana un po’ coatta, autrice di un piccante bestseller e incinta del primo figlio.

La pellicola, per la gran parte, si svolge nell’appartamento, nella vivace periferia romana del Pigneto, dove abita Betta con il marito e i suoi due bambini. Qui, una allegra cenetta a cinque, fra cognati più l’amico di sempre, Claudio (Rocco Papaleo), degenera quando Paolo, sempre con toni da sbruffone,  dice di voler chiamare il nascituro “Benito”. La  reazione dei commensali  è sconvolgente.

La vita di tutti viene messa in discussione.  Dai dialoghi emergono rapporti umani e sociali, modi di essere e stati d’animo comuni a tutti noi. Insomma una commedia italiana, con risvolti anche amari, a causa di un certo passato che ancora condiziona il presente e dove non mancano colpi di scena e una sorpresa sul finale.

SU FACEBOOK https://www.facebook.com/ilnomedelfiglio

IL TRAILER https://www.youtube.com/watch?v=0-usF4zlxOM

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI