Il Monterosi Tuscia spaventa mister Zeman (1-1)

di Alfredo Boldorini

FOGGIA (4-3-3): Volpe; Martino, Di Pasquale, Sciacca, Garattoni (43′ Nicoletti); Garofalo (83′ Rizzo Pinna), Petermann, Gallo (56′ Rocca); Tuzzo (56′ Merkaj), Ferrante, Curcio (83′ Vigolo).
A disposizione: Dalmasso, Nicoletti, Rizzo Pinna, Rocca, Mekaj, Maselli, Vigolo, Di Jenno.
Allenatore: Zdenek Zeman.

MONTEROSI TUSCIA (3-5-2): Alia; Mbende, Borri, Tartaglia; Cancellieri, Adamo (71′ Buglio), Di Paolantonio, Parlati, Verde; Caon (71′ Polidori), Buglio.
A disposizione: Marcianò, Buono, Polito, Polidori, Tripoli, Nasini, Buglio, Feudo.
Allenatore: Leonardo Menichini.

Arbitro: Luca Cherchi di Carbonia (Assistenti: Simone Biffi di Treviglio e Giuseppe Lipari di Brescia. IV ufficiale: Enrico Eremitaggio di Ancona)

Reti: 59′ Adamo (MTU), 90′ Rizzo Pinna (FG)

Ammoniti: 36′ Tonetto (MTU), 70′ Alia (MTU), 82′ Ferrante (FG)

Espulsi: 91′ Petermann (FG)

FOGGIA – Il Monterosi spaventa Zeman (1-1-). Termina con un pareggio la prima giornata di ritorno del campionato di serie C girone C. Di fronte il Foggia e i biancorossi di Leonardo Menichini che, con una gara accorta, fa male ai pugliesi. Almeno fino al 90° i ragazzi del presidente Capponi, dati per spacciati alla vigilia, grazie al gol di Adamo (60°) conducono l’incontro senza grandi patemi d’animo. Foggia spuntato sotto porta impensierisce poco o quasi l’estremo difensore laziale Alia. Solo al 90° con Rizzo Pinna il Foggia ristabilisce le sorti della partita (1-1) con un pareggio che negli ambienti sportivi dello Zaccheria ha il profumo di una sconfitta. Tra andata e ritorno Ferrante e compagni non sono mai riusciti ad avere la meglio della matricola Monterosi, scesa a Foggia senza tantissimi titolari, in quasi emergenza organico. Bravo Menichini a organizzare un giusto undici da contrapporre alla compagine di Zeman, bravi i ragazzi ad assimilare gli schemi e il volere del proprio coach. Ora meritate vacanze di Natale. C’è da preparare il delicatissimo match del Rocchi, il primo del 2022, contro la capolista Bari.

 

Foto dalla pagina Facebook del Calcio Foggia 1920

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI