Francigena: da Proceno a Roma la terza edizione di CamminainTuscia

Parte mercoledì 3 ottobre da Proceno CamminainTuscia, l’iniziativa della Camera di Commercio Viterbo che fino al 9 ottobre attraverserà a piedi tutta la provincia lungo la Via Francigena, sulle orme dei pellegrini che anticamente si recavano alla Basilica di San Pietro a Roma.

La prima tappa di CamminainTuscia condurrà i partecipanti dal Comune più a nord della Tuscia, al confine con la Toscana, ad Acquapendente. L’appuntamento è per le ore 9,30 a Proceno a Porta Fiorentina, dove un punto degustazione accoglierà i partecipanti che potranno poi passeggiare per le strette vie del borgo incontrando gli artigiani locali e i piccoli produttori con le loro specialità, tra cui il noto aglio di Proceno. Inoltre a partire dalle ore 10 è prevista la visita gratuita ai giardini e al castello dell’XI secolo, con il suo ponte levatoio, la casa Torre e il piccolo museo. Alle ore 12,00 l’accoglienza istituzionale in piazza della Libertà prima della partenza in programma alle 12,30 in direzione Acquapendente con arrivo previsto in piazza del Comune alle ore 15. Anche qui una piccola degustazione di prodotti tipici e la possibilità di visitare il Museo Civico e Diocesano, la Pinacoteca e la Basilica del Santo Sepolcro la cui splendida cripta romanica – dove è conservata una pietra macchiata di sangue proveniente, secondo la tradizione, dal Santo Sepolcro di Gerusalemme – ricostruisce l’omonima chiesa in Terra Santa. Al termine un bus navetta consentirà ai partecipanti di tornare a Proceno.

Ad accompagnare i partecipanti ci saranno i volontari del CAI (Club Alpino Italiano), i cavalieri della FITETREC-ANTE (Federazione Italiana Turismo Equestre) e le guide ambientali della Pro loco di Viterbo.

Tutti possono partecipare per una o più tappe. Le quote di adesione sono: 5 euro per il primo giorno e 3 euro nei giorni successivi al primo (gratuito per i ragazzi di età inferiore a 14 anni); 10 euro per il transfer di mercoledì 10 ottobre Viterbo-Roma-Viterbo o Monterosi-Roma-Monterosi. Il contributo di iscrizione è comprensivo di assicurazione, assistenza di base lungo il percorso, punti acqua, servizio transfer al punto di partenza della tappa, partecipazione ai piccoli eventi di accoglienza all’arrivo presso ogni Comune, kit di benvenuto contenente gadget e tipicità e Credenziale ufficiale del pellegrino. Ci si può iscrivere fino a 30 minuti prima della partenza della tappa del giorno.

Le tappe successive di questa edizione della Francigena della Tuscia sono:

• Giovedì 4ottobre: Acquapendente-Bolsena (sosta intermedia a San Lorenzo Nuovo)
• Venerdì 5 ottobre: Bolsena-Montefiascone
• Sabato 6 ottobre: Montefiascone-Viterbo
• Domenica 7 ottobre: Viterbo-Vetralla
• Lunedi 8 ottobre: Vetralla-Sutri nel pomeriggio (sosta intermedia a Capranica)
• Martedì 9 ottobre: Sutri-Monterosi
• Mercoledì 10 ottobre: Monterosi-Roma (transfer in pullman) e partecipazione all’udienza di Papa Francesco in piazza San Pietro.

Esiste la possibilità di partecipare al concorso fotografico in cui saranno premiati i migliori reportage realizzati durante il cammino con in palio premi in prodotti tipici a Marchio Tuscia Viterbese.

CamminainTuscia ha il patrocinio di Associazione Europea delle Vie Francigene e Unioncamere Lazio.

Per ulteriori informazioni, iscrizioni, pacchetti turistici e ospitalità: www.tusciawelcome.it – Ufficio Marketing tel. 0761.234403 / 0761.234487 -marketing@vt.camcom.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI