Francesco Rutelli: laurea con 110 e lode in Pianificazione e Progettazione del Paesaggio

Aveva interrotto gli studi nel 1977, travolto dalla passione per la politica. A 62 anni li ha ripresi iscrivendosi a un nuovo corso di laurea, interfacoltà integrata, tra la Sapienza di Roma e l’Università della Tuscia. Ha raccontato che in questi due anni da universitario gli sono capitati episodi divertenti. “Una volta, mi sono rivolto a una persona fuori della segreteria di facoltà dell’Università della Tuscia. Era un usciere, non certo di avermi riconosciuto. Cosi, dopo avermi squadrato da cima a fondo e aver valutato la mia età, guardandomi strano ha risposto: “Senta, mi sa che ha sbagliato indirizzo”. Non era così e il 27 gennaio nel Giorno della memoria Francesco Rutelli, dal 1993 al 2001 vice Presidente del consiglio del secondo Governo Prodi ed ex ministro dell’ambiente, ha conseguito la sua laurea nell’aula magna della facoltà di Architettura a Roma. Rutelli è stato giudicato dalla commissione presieduta dal professor Giuseppe Scarascia Mugnozza. Da oggi è Dottore in Pianificazione e progettazione del paesaggio e dell’ambiente con la brillante votazione di 110 E LODE.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI