Fondo per l’artigianato, Cna: “Arrivate le risorse per il sostegno al reddito dei lavoratori. Ora garantire i fondi per le nuove tranche”

“Sono arrivate oggi al Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato le risorse stanziate dal Decreto Agosto per consentire l’erogazione delle prestazioni di sostegno al reddito legate all’emergenza sanitaria da Covid-19. Finalmente. FSBA può quindi riprendere il versamento delle integrazioni salariali, procedendo al pagamento delle richieste ricevute per i mesi di maggio, giugno e luglio di quest’anno”. A darne notizia, è la CNA, che nelle scorse settimane si è fatta interprete delle istanze di imprese e lavoratori ai limiti della disperazione e ha sollecitato a più riprese i ministri competenti a intervenire per sbloccare la situazione.

La manovra estiva ha incrementato di ulteriori 500 milioni di euro le risorse già stanziate a favore dei Fondi di solidarietà bilaterali alternativi (tra cui FSBA) con il decreto Cura Italia, portandole a 1.600 milioni di euro. Il nuovo stanziamento, assegnato seguendo il precedente schema di ripartizione, ha visto FSBA destinatario dell’importo di 375 milioni di euro. Il trasferimento di queste risorse rende ora possibile il pagamento delle prestazioni.

La CNA di Viterbo e Civitavecchia ricorda che nel Lazio, dove da febbraio ad oggi sono stati erogati i trattamenti di 28.936 lavoratori (per 34 milioni e 239.411 euro), servono ancora 18 milioni e 348.203 euro per le prestazioni di sostegno al reddito di 22.499 lavoratori (fino al 12 luglio).

“L’interlocuzione con il governo – chiarisce CNA – è destinata a continuare, al fine di garantire al Fondo una rapida assegnazione delle risorse ancora necessarie a pagare le settimane rimaste scoperte del periodo precedente e le ulteriori diciotto settimane di integrazione salariale, sempre previste dal Decreto Agosto, per la fase successiva al 13 luglio 2020”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI