Fdi: “Alta Velocità a Frosinone: una nuova sconfitta per la Tuscia”

Riceviamo e pubblichiamo:

 

In un periodo dove l’espressione “potenza di fuoco” viene utilizzata molto spesso…, non si può non ricordare quella che si riuscì in poco tempo ad organizzare e creare, in modo trasversale, tra praticamente tutte le forze politiche presenti sul territorio della Tuscia, quando si chiese con fermezza e dati alla mano, la fermata dell’alta velocità ad Orte.

 

A richiederla un intero territorio che oltre a soffrire i ritardi di uno sviluppo legato proprio alla carenza di infrastrutture, vede la penalizzazione per la scarsa, ormai da anni assente, attenzione dell’istituzione Regione verso le richieste mosse dagli amministratori locali.

 

Quanto accaduto oggi ne è la prova. Zingaretti con l’amministratore delegato di Ferrovie e la ministra dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli scelgono Frosinone per l’alta velocità.

 

Questa è un ulteriore sconfitta per tutta la Tuscia, per tutti i suoi abitanti, per le imprese, per il settore del turismo – che tanto sarà segnato dalla crisi sanitaria in atto – per tutti quei lavoratori che quotidianamente si spostano per lavoro.

 

Principalmente, però, la sconfitta più eclatante la registra la politica, però quella allineata con la Regione, per intenderci, che ora dovrà spiegarci come questo sia stato possibile, come ha combattuto fino alla fine perché ciò non accadesse (ma poi lo avrà fatto?) e, soprattutto, come lo spiegherà a chi gliene renderà conto.

 

 

Gruppo consiliare

FDI VITERBO

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI