Excelence Etruria nei progetti che hanno chiuso «Expo delle idee”

Ultimo appuntamento con «Expo delle idee» avvenuto sabato 10 ottobre nell’Auditorium dell’Esposizione universale l’incontro «Expo dopo Expo: e ha approfondito le sfide globali legate ai temi dell’evento, dalla lotta allo spreco alimentare alla sfida fame zero al 2030. «Mi aspetto che si riesca a dare conto della ricchezza del dibattito che abbiamo avuto qui e che si riescano a tracciare le eredità immateriali di Expo», ha detto il ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina nellintervento di apertura .
L’obiettivo comune — ha ricordato Martina — è quello di portare nel mondo e non far esaurire la responsabilità che l’Italia ha sui temi dell’alimentazione dopo il 31 ottobre.
Tra le idee ed i progetti realizzati c’è anche “Experience Etruria”, «un percorso con capofila i comuni di Vierbo e Orvieto che accompagnerà il visitatore nel cuore del territorio seguendo le vie dei diversi ingredienti che nutrivano il corpo e lo spirito degli antichi etruschi: il vino, il sale, l’olio, il grano, i prodotti dei boschi, l’acqua. Il primo novembre il Governo sarà a San Francisco per raccontare tra le altre anche quest’esperienza.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI