“Dante nel mondo”fino al 25 marzo coinvolge la rete delle Rappresentanze all’estero

“Dante nel mondo” in programma dal 21 al 25 marzo 2021, realizzata dal Centro per il libro e la lettura con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Ministero della cultura, in collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera e La Lettura – Corriere della Sera e curata dagli Istituti Italiani di Cultura di Berlino, Monaco, Londra, Madrid, Rabat, Tunisi, Mosca, Varsavia, Istanbul, Parigi, Rio de Janeiro e San Francisco. L’iniziativa fa parte del programma Dante 700 nel mondo della Farnesina che coinvolge la rete delle Rappresentanze all’estero e ha ricevuto il patrocinio da parte del Comitato Nazionale per la Celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.
Il viaggio tra i versi danteschi inizia in Germania, con “L’ammiraglio Beatrice” dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino: l’itinerario di Beatrice nell’opera di Dante e nella Commedia guida gli attori Lara Feith ed Emre Aksizoğlu nella lettura di alcuni versi dei canti XXII del Paradiso e XXX e XXXI del Purgatorio tratti dalla versione tedesca del poema (traduzione di Hartmut Köhler, Philipp Reclam jun. Verlag GmbH, 2013). In un alternarsi di immagini di alcuni dei luoghi più iconici di Berlino, alla performance si intrecciano le riflessioni del professor Bernhard Huss, ordinario di italianistica presso la Freie Universität Berlin, e di Dagmar Korbacher, direttrice del Kupferstichkabinett (Gabinetto delle stampe).
A seguire, alle ore 18.00, “Firenze sull’Isar” dell’Istituto Italiano di Cultura di Monaco di Baviera.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI