Crudelia, il live-action Disney dallo stile punk dove la moda è protagonista

di Nicole Chiassarini

Crudelia è il nuovo live-action prodotto da Walt Disney Pictures e diretto da Craig Gillespie. In questa pellicola Emma Stone veste i panni della celeberrima Crudelia De Mon, villain de La Carica dei 101 (film d’animazione del 1961).

Il film ci racconta la storia sulle origini di Crudelia De Mon, la perfida stilista di moda che ne La carica dei 101 organizza il rapimento dei cuccioli di dalmata per poterne ricavare una pelliccia.

Il film si apre con la piccola Estella (Emma Stone), orfana e con una grande passione per la moda. Per sopravvivere si unisce ad altri due ragazzini, Jasper (Joel Fry) e Horace (Paul Walter Hauser).

Crescendo, Estella riuscirà a lavorare per la grande Baronessa (Emma Thompson), una delle stiliste più importanti e famose del Regno Unito. Ma una scoperta sconcertante sui suoi genitori farà precipitare ogni cosa.

Con Crudelia ci troviamo di fronte ad un prequel che vuole provare a raccontare le origini di uno dei peggiori malvagi che la Disney abbia mai presentato.

Ad attirare l’attenzione è sicuramente l’atmosfera punk e le tonalità underground, così come una buona fotografia. Anche la colonna sonora, curata da Nicholas Britell, trascina lo spettatore nel caos mentale della protagonista, e lo fa attraverso alcuni brani molto famosi. Il risultato è un’atmosfera elettrizzante e glamour, ricordando la Londra degli anni ‘70.

Non manca la bellezza dei costumi, realizzati dalla due volte Premio Oscar Jenny Beavan. Fenomenali ed eccentrici, con dettagli che rappresentano appieno le personalità dei personaggi. Soprattutto della protagonista. Passando dai look sfarzosi della Baronessa, fino a quelli punk e aggressivi di Crudelia, la lotta senza esclusioni di colpi è esaltata dalla maestria del regista nell’esaltare proprio i momenti in cui la moda diventa la vera protagonista.

Emma Stone è magistrale e interpreta un personaggio che ci ricorda tanto la malinconia e follia di un altro villain che recentemente ha acquistato notorietà: Jocker di Joaquin Phoenix.

Purtroppo, però, il film deve fare i conti con una sceneggiatura senza spessore, troppo semplice e a tratti fiacca. Ed è per questo motivo che, con Crudelia, la Disney rischia di commettere l’errore di idealizzare il personaggio, facendoci scordare della terribile stilista che ha quasi ucciso dei cuccioli, bensì facendoci empatizzare con lei. Nonostante più volte venga ripetuto che lei è “Crudelia”.

Infatti, stando alla trama del film, le motivazioni e le azioni che porteranno Estella a sfidare la Baronessa sono più che comprensibili. Invece, dal canto suo, la Baronessa, interpretata da una Emma Thompson perfetta per il ruolo, è totalmente perfida, senza sfumature. Forse la vera Crudelia della storia di Gallespie.

Crudelia, diretto da Craig Gillespie e prodotto da Walt Disney Pictures, è un film piacevole e intrigante. Dal punto di vista stilistico, forse uno dei migliori live-action Disney. Tralasciando la sceneggiatura, poco in linea con il personaggio, sarà sicuramente un bello spettacolo vedere sul grande schermo – finalmente – la storia di uno dei più grandi villain mai conosciuti. “Crudelia De Mon, farebbe paura persino a un leon”.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e testo

In visione al Cinema Excelsior di Vetralla
Sabato 12 ore 17.30 e 21.00
Domenica 13 ore 17.00 e 19.40
Al Cine Tuscia Village ore 20.00
I biglietti possono essere acquistati on line o direttamente alla cassa.
I posti saranno assegnati nel rispetto delle normative anti Covid-19 vigenti.
E’ obbligatorio l’uso della mascherina (chirurgica, FFP2 o FFP3).
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI