Creare cappelli è un’arte, ce lo insegna la modista Silvia Ronconi

Creare cappelli è un’arte che la modista Silvia Ronconi custodisce da anni e che ha trasferito nel bellissimo incontro di venerdì 5 ottobre a Bolsena, in cui ha suscitato la curiosità dei tanti presenti per come ha saputo raccontare con movenza, arte, passione e filastrocche come nasce un cappello su misura, senza temere di svelare i segreti di un mestiere iniziato facendo bottega e proseguito nella maison Borsalino, che prima di tutto – nel suo caso – è una declinazione artistica. Nella conferenza-spettacolo per grandi e bambini ha saputo incuriosire anche Mattia e Adele, quattro anni appena, seduti e incantati di fronte a lei. L’allestimento de “L’Arte di Fare Cappelli” alla Libr’Osteria Le Sorgenti ha reso ancor più attraente l’incontro.
Silvia Ronconi ha raccontato in modo originale e divertente la sua attività, improvvisando una scenografia costruita con gli attrezzi del mestiere, un unicum fra storia, materiali e dolcezze offerte ai presenti, anche quelle realizzate con le sue preziose mani. Un incontro che ha reso visibile in chi vi ha partecipato la testimone di un mestiere antico, espressione libera di una moda che completa e caratterizza la personalità dell’individuo.

(S.G.)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI