L’Accoglienza e pluralismo culturale e religioso nelle strutture sanitarie, se ne parla alla Cittadella.

Il 13 dicembre, a partire dalle ore 9, alla Cittadella della salute di Viterbo si terrà un corso di formazione per operatori sanitari, sociali e del volontariato dal titolo “Accoglienza e pluralismo culturale e religioso nelle strutture sanitarie. All’incontro parteciperanno molti dei rappresentanti delle comunità religiose presenti nella provincia di Viterbo. Il programma, inoltre, prevede gli interventi del direttore generale della ASL di Viterbo, Daniela Donetti, del presidente del Centro Servizi per il Volontariato del Lazio, Paola Capoleva, del direttore dell’unità operativa Accoglienza, umanizzazione e relazioni con i cittadini della ASL Roma 1, Alessandro Bazzoni, del presidente del Tavolo interreligioso di Roma, Mariangela Falà, del presidente di Religions for peace Europe – sezione italiana, Luigi De Salvia, e del responsabile regionale della Pastorale per la salute, don Carlo Abbate.

“Gli operatori sanitari e sociali – commenta il direttore generale, Daniela Donetti – si trovano sempre più a relazionarsi con persone italiane e straniere che presentano valori, bisogni e aspetti etici, culturali e religiosi differenti. Valori che impongono l’acquisizione di nuove conoscenze e diverse modalità di comunicazione e relazione.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI