Convegno Feng Shui per arredare con consapevolezza

Vi sentite tesi e giù di tono? Può essere colpa della vostra casa. Non tutti sanno che la disposizione dei mobili, i colori che scegliamo per le pareti, le stesse piante che riempiono le nostre stanze possono influire anche sui nostri livelli di energia, abbassandoli o, al contrario, innalzandoli.
Mercoledì 21 ottobre avrà luogo a Civita Castellana il primo evento Feng Shui della provincia di Viterbo, promosso dall’Erbavoglio Erboristeria in collaborazione conl’associazione Feng Shui Italia.
Il Feng-Shui, una disciplina orientale antichissima che mediante una corretta disposizione della casa o dell’arredamento consente di attingere alle energie positive che circolano nell’ambiente nell’ottica di un salutare equilibrio tra ciò che sta dentro l’abitazione e ciò che sta fuori. Si parte dal principio che attraverso forme, colori, materiali o suoni i luoghi in cui viviamo parlano a una parte di noi che dal profondo orienta le nostre emozioni e azioni.
Insomma, si potrebbe dire che il Feng-Shui è l’arte di vivere in armonia con l’ambiente in cui trascorriamo parte della nostra giornata.
La conferenza, tenuta dall’architetto prof. Pasquale Fonte,uno dei maggiori esperti di Feng Shui nel mondo, ha ottenuto il Patrocinio della Provinciadi Viterbo e del Comune di Civita Castellana. Si terrà presso la Curia Vescovile, in piazza Matteotti, a partire dalle ore 18 con ingresso gratuito aperto a tutti.
E’ abbastanza recente, in Italia, la pratica di predisporre gli ambienti domestici seguendo iprincipi del Feng Shui; e se nel Belpaese questa attitudine ha preso piede soltanto negliultimi decenni, in Cina, suo luogo di origine, affonda le radici in tremila anni di storia, conun concetto a dir poco rivoluzionario per noi occidentali, che si basa sulla profondaconnessione “spazio-tempo” e trae origine dalla medicina tradizionale cinese.
Secondo il Feng Shui il luogo in cui viviamo o lavoriamo così come il modo di disporre earredare gli ambienti della casa, influenza in modo significativo lo sviluppo armonioso dell’esistenza.
Una specifica disposizione di spazi e arredi, tiene a sottolineare il Prof. Fonte, può di fatto garantire una qualità di vita migliore, può aumentare la capacità creativa, facilitare lostudio, stimolare il sonno ed aiutare ad incrementare le risorse economiche.
Arredare una casa, un giardino o uno studio, seguendo il semplice gusto personale può, difatto, non essere abbastanza. Il Feng Shui è scienza, fatta di numeri e regole, dove pure l’elemento naturale gioca un ruolo importante.
“Con la realizzazione di questo evento – sostiene Giovanna Mazzarella, titolare
dell’Erbavoglio – vogliamo non solo ampliare la conoscenza sul panorama Feng Shui, ma
sostenere e incoraggiare la filosofia del “creare valore”, per riscoprire il senso delbenessere in equilibrio con la natura, rispondere alle esigenze della vita quotidiana, crearesalute globale, in un percorso di equilibrio fisico ed anche emotivo”.
Qual è, allora, il modo migliore di disporre i vari ambienti della casa? Quali sono i fattori
che ostacolano o creano ristagno nel nostro ambiente domestico? Domande a cui il prof
Fonte darà risposta, conducendo il pubblico alla scoperta di questa disciplina che promette di rivoluzionare il modo in cui siamo solitamente abituati a concepire i nostri spazi abitativi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI