Concorso Nazionale 10 Febbraio su “La fine della Grande Guerra e il Confine orientale”

È stato pubblicato, sul sito del Ministero dell’Istruzione, il bando dell’ottava edizione del concorso nazionale 10 febbraio che quest’anno ha per tema “La fine della Grande Guerra e il Confine orientale”. A promuoverlo sono le Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati riunite nel Gruppo di lavoro che collabora con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il concorso, rivolto alle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, statali e paritarie italiane, vuole promuovere l’educazione alla cittadinanza europea e alla storia italiana attraverso la conoscenza e l’approfondimento dei rapporti storici e culturali nell’area dell’Adriatico orientale.
Il concorso é articolato in due sezioni: scuola primaria e secondaria di primo grado, “Tracce, memorie, personaggi e luoghi significativi del confine orientale nella Prima guerra mondiale”; scuola secondaria di secondo grado, “Da Caporetto a Vittorio Veneto: tracce, memorie, personaggi e luoghi significativi”.

Al concorso possono partecipare gruppi di studenti, fino a un massimo di dieci, o singoli che svolgano con le loro classi, nel corrente anno scolastico 2017-2018, attività di studio e ricerca volti all’innovazione della didattica e che producano materiali, contributi e sussidi sull’argomento oggetto del bando.
Gli elaborati dovranno pervenire alla Giuria entro il 10 gennaio 2018.
Ulteriori informazioni sono reperibili nel bando di concorso disponibile anche sul sito www.scuolaeconfineorientale.it.

“Auspichiamo la partecipazione degli istituti scolastici della nostra provincia – dichiara il comitato 10 febbraio di Viterbo – questo concorso, organizzato dalle associazioni degli esuli, consente agli studenti e ai docenti di approfondire il delicato tema delle vicende storiche che coinvolsero il confine orientale d’Italia.”

Comitato 10 febbraio Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI