Chiara Mezzetti vincitrice del Master premio per laureati meritevoli

Diego Galli

È di Montefiascone l’unica vincitrice nella Tuscia del Master in “Global Marketing, Comunicazione & Made in Italy”, un premio che non ha mancato di stupire ed emozionare Chiara Mezzetti, giovane neolaureata dell’Università degli Studi della Tuscia, che non si aspettava di essere selezionata.
Con lei, circa altri 100 meritevoli provenienti da tutta Italia sono stati convocati per una cerimonia di premiazione alla Camera dei Deputati lo scorso 18 settembre. Oltre al Master, organizzato dalla Venice International University, ubicata in una delle belle isole della laguna di Venezia, i giovani hanno ricevuto un Attestato di Professionista Accreditato presso la “Fondazione Italia USA”, ente che fa parte del programma United Nations Academic Impact, lanciato dal segretario dell’ONU nel 2010.
A stupire, oltre ai requisiti di accesso alla selezione (che prevedono l’aver concluso il ciclo universitario in tempo e con una votazione finale di 110/lode), è stata soprattutto la sua tesi magistrale: “Lirica tra gioia e dolore: il lessico nelle emozioni di Giacomo Da Lentini”. Come ci ha spiegato la stessa Chiara, “l’argomento ha suscitato molto interesse in quanto ciò che tratta è molto in voga negli Stati Uniti d’America”. “L’elaborato”, prosegue Chiara, “è frutto di un intero anno di ricerche e di impegno costante”, ed è stato realizzato con la guida della sua relatrice, la Prof.ssa Giovanna Santini, docente di Filologia romanza presso l’Università degli Studi della Tuscia.
Il Master, che ora terrà impegnata Chiara con un ulteriore anno di specializzazione, ha ricevuto l’adesione del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nonché dello stesso Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, che si è congratulato con tutti gli enti promotori dell’iniziativa, tra i quali AlmaLaurea, “per il nobile impegno” di traghettare i giovani meritevoli nel mondo del lavoro.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI