Cavalieri del soccorso, inaugurazione della nuova ambulanza

“Il volontariato ha una forza straordinaria che molte volte sopperisce le lentezze delle istituzioni. Il nostro dovere di amministratori è quello di fare in modo di ridurre le distanze tra utenti e servizi sociali, valorizzando l’impegno dei volontari”. Così la vicesindaca del comune di Viterbo, Luisa Ciambella, ha ringraziato i volontari dei Cavalieri del soccorso, nel giorno dell’inaugurazione della nuova ambulanza.
Il nuovo mezzo è stato benedetto dal vescovo Lino Fumagalli, alla presenza del presidente dell’associazione dei Cavalieri del soccorso, Enrico Corsini, la consigliera per le pari opportunità del comune di Viterbo, Daniela Bizzarri, e Giuseppe Fioroni.
“Ringrazio tutti i volontari dell’associazione dei Cavalieri del soccorso, e il presidente Enrico Corsini – ha detto la vicesindaca Ciambella – per il costante e produttivo impegno con il quale ogni giorno portano avanti la loro missione di aiuto e sostegno alla nostra comunità. L’inaugurazione di una nuova ambulanza non solo mette a disposizione del servizio di soccorso un mezzo in più, ma aumenta i livelli di risposta all’emergenza del territorio. Con i Cavalieri del soccorso abbiamo portato avanti in questi mesi l’ambizioso progetto di creare le condizioni per realizzare una struttura a supporto delle famiglie dei pazienti oncologici dell’ospedale di Belcolle. Essere riusciti a sbloccare la disponibilità di un terreno nei pressi dell’ospedale è stata la risposta non solo alle richieste dell’associazione ma alle necessità di tante famiglie.
Non dobbiamo pensare che le possibilità non ci sono o i soldi non ci sono – conclude Ciambella -. Le istituzioni, se amministrate con lungimiranza, possono trovare quelle soluzioni di cui tutti abbiamo bisogno. Soprattutto nel contesto dei servizi sociali e dell’assistenza dobbiamo essere più concreti e aiutare le associazioni di volontariato a svolgere il loro lavoro. Dobbiamo prendere esempio dal mondo del volontariato per amministrare con la stessa efficenza, per dare quelle risposte concrete di cui tante persone hanno bisogno”.
Luisa Ciambella
Vicesindaca comune di Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI