Capranica, Virgili: raccolte firme a sostegno dell’ospedale Sant’Anna di Ronciglione

Il consigliere comunale Francesco Virgili di Capranica ha consegnato circa 1000 firme, da lui raccolte tra i capranichesi che desiderano vedere pienamente funzionante l’ospedale Sant’Anna di Ronciglione.

 

A riceverle, l’altra sera, il Comitato Amici del Sant’Anna, rappresentato da Antonio Tosi e Fabio Troncarelli. Un sodalizio civico che tanto ha fatto e sta facendo per potenziare e rinnovare la struttura ospedaliera.

 

“Quando ho iniziato la raccolta delle firme – dichiara Francesco Virgili – qualcuno ha commentato con sarcasmo questa mia iniziativa e l’ha bollata come inutile.

Invece – prosegue Virgili – i miei concittadini hanno compreso perfettamente il valore di questa dimostrazione di sana democrazia. Anche a Capranica la gente ha a cuore le sorti dell’ospedale di Ronciglione, depotenziato da una politica regionale miope e non rispettosa delle esigenze dei cittadini elettori.

Tutte le firme raccolte nei comuni del comprensorio – conclude Virgili – saranno consegnate la prossima settimana in Regione. I cittadini hanno diritto alla salute e alla sicurezza.”

 

Tra gli obiettivi del Comitato Amici del Sant’Anna, c’è quello di trasformare l’attuale Casa della salute in un Ospedale di Comunità. Una struttura per ricoveri brevi e per pazienti a bassa intensità di cura, a gestione prevalentemente infermieristica, da 20 posti letto fino ad un massimo di 40, oltre agli ambulatori, la radiologia, ecografia, ematologia, ortopedia sportiva, ortodonzia e laboratorio analisi.

Inoltre, il Comitato sollecita l’ARES per l’assegnazione di una seconda ambulanza, poiché una è insufficiente, e l’amministrazione comunale di Ronciglione per l’area di atterraggio dell’eliambulanza.

Consigliere comunale Francesco Virgili, Lista “Per migliorare Capranica”

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI