Camilleri dona libri all’Unione Ciechi, mille arrivano a Viterbo

Lo scrittore Andrea Camilleri ha donato 50.000 libri all’ Unione nazionale Ciechi, e ben 1.000 sono arrivati alla sezione di Viterbo.
Da questa donazione è nata l’iniziativa di realizzare tre presentazioni-spettacolo di altrettanti libri dello scrittore allievo di Sciascia, nella sala conferenze della biblioteca Anselmi di viale Trento legandole ai festeggiamenti dei 90 anni dello scrittore siciliano.
Le date:15 ottobre, 19 novembre e 3 dicembre, alle ore 17,30 nella sede di Viale Trento. I testi sono Il nipote del Negus, Le pecore e il pastore e Il circo Taddei e altre storie di Vigata.
Chi si reca a vedere lo spettacolo acquista all’ingresso un testo a scelta tra i tredici titoli a disposizione e riceve in dono la performance artistica. L’intero ricavato andrà alla sezione viterbese dell’Unione Italiana Ciechi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI