Camera Commercio: castagna in salute, regina delle feste

Dalla conferenza svoltasi nella mattinata presso la Camera di Commercio sono giunte non solo notizie sulla programmazione delle feste dedicate al prodotto principe della Tuscia la castagna, ma anche rassicurazioni sulla salute del prodotto.
La prima notizie è stata quella che, dopo un periodo nero, finalmente le castagne sono tornate in piena produttività. Maurizio Palozzi, ex sindaco di Canepina e consigliere provinciale, ha affermato che il momento più difficile, quello converso con l’esplosione del cinipide grazie al combattimento all’insetto fitofago dell’ordine degli imenotteri sta dando risultati importanti.
Francesco Monzillo, segretario generale dell’ente camerale, ha ribadito che il Cefas (Centro di formazione e studio dell’Ente Camerale) ha dedicato un tavolo per affrontare non solo l’emergenza cinipide, ma anche per dissuadere i produttori all’uso degli antiparassitari. L’uso del biologico si è rivelato decisivo non solo contro il cinipide ma anche contro le altre patologie che affliggono i castagni.
Il presidente Merlani ha sottolineato che l’Ente camerale si pone sempre in prima battuta, quando si tratta di sostenere le eccellenze della Tuscia , ”Crediamo decisamente nella valorizzazione dei nostri prodotti. Le feste dedicate costituiscono un valore aggiunto per l’intero settore in quanto promuovono un prodotto di qualità dei nostri territori ma ne rafforzano pure le tradizioni. Sono queste le occasioni che rafforzano momenti di crescita comune”.
Ed ecco snocciolarsi un programma variegato che si sviluppa nell’intero mese di ottobre ove la castagna diviene l’elemento principale delle feste che le sono dedicate.
I luoghi: Soriano nel Cimino ha aperto le danze domenica scorsa , segue Caprarola nei prossimi due weekend 10 e 11, 17 e 18 unendo le castagne al cioccolato, Canepina e Vallerano allungheranno invece sui prossimi tre week end, poi ancora Latera e San Martino al Cimino 17 e 18, 24 e 25. Il mese è appena iniziato, offrendo la possibilità sino a fine ottobre di un tour d’assaggio in ogni località in festa. (S.G.)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI