Bonus facciate 2020: a Vitorchiano potrà arrivare al 100%

Vitorchiano

A Vitorchiano bonus facciate al 100%, grazie all’intervento del Comune. Se l’intervento sarà svolto nel centro storico, e in particolare nelle zone A e BA come indicato sul Piano Regolatore Generale (cioè all’interno e immediatamente all’esterno delle mura castellane), l’amministrazione comunale interverrà con l’erogazione del rimanente 10% in aggiunta alla detrazione del 90% prevista dal Governo italiano nella legge di bilancio 2020.

Tra le novità della legge, infatti, c’è l’incentivo rivolto al rifacimento delle facciate di edifici nelle zone A (centri storici) e (aree totalmente o parzialmente edificate) dei PRG, come individuate dall’articolo 2 del decreto n. 1444/1968 del ministro dei lavori pubblici: la prima, in particolare, include le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi.

La misura decisa dal Comune di Vitorchiano vuole essere complementare a quella governativa, azzerando di fatto i costi per il cittadino che intenda migliorare o ripristinare l’aspetto esterno del proprio immobile. “Una misura di primaria importanza – commenta il sindaco Ruggero Grassotti – che punta a dare una forte accelerazione, anche da parte dei privati, alla completa riqualificazione del nostro borgo medioevale, sempre più visitato dai turisti. L’attenzione di questa amministrazione al centro storico si conferma altissima, come dimostrano anche le agevolazioni per chi vuole aprire o mantenere un’attività commerciale all’interno delle mura“.

L’agevolazione, così come attuata dal Governo e chiarito sul sito dell’Agenzia delle Entrate, consiste in una detrazione d’imposta, da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90% delle spese sostenute nel 2020 per interventi, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in determinate zone. Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. I dettagli verranno comunicati a breve con la prossima approvazione del bilancio di previsione 2020.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI