Aspettando l’Epifania cosa non perdere nella Tuscia

Innumerevoli e multicolori le offerte in questo ponte dell’Epifania, in cui chiaramente la fa da padrona la simpatica vecchietta. Arrivano pure i Re Magi e si chiudono le rappresentazioni dei Presepi viventi snodati nei centri della Tuscia. Corchiano, Chia, Vetralla, Civita di Bagnoregio. E con l’Epifania che, come recita un vecchio proverbio “Tutte le feste porta via”, si chiude il periodo delle festività natalizie. Godiamoci il programma che spazia dal teatro, alle mostre, alle visite guidate. Poi si ricomincia davvero, anno nuovo, vita nuova.

Domenica 4 gennaio

Musei aperti  gratis nella Tuscia , da Villa Lante a Bagnaia alla preziosa Tomba di Francis a Tarquinia. I siti più importanti indicati su www.beniculturali.com

Domenica 4 gennaio 2015

Canepina. Ore 10: 14° edizione di “Correre per la Befana”, maratonina riservata ai bambini con raduno in Piazza Garibaldi.

Ore 15: tombola presso la cantina di Santa Corona.

Fabrica di Roma,  Domenica 4 gennaio 2015

Teatro PalArte: proiezione del film per bambini “Dragon Trainer 2“. Ingresso gratuito.

Martedì 6 gennaio 2015

Ore 10,00: Befana in bicicletta con ritrovo in Piazza Marconi e arrivo in Piazza Garibaldi. Al termine premiazione con gadget per tutti i bambini partecipanti.

Ore 15.30: arrivo della Befana e distribuzione dei doni presso il centro polivalente.

Martedì 6 gennaio 2015

Largo Donatori di Sangue

“Evviva la Befana!”. Ore 12.30: polentata. 

Ore 15: distribuzione calzette. Ore 16: tombolata.

Ronciglione, lunedì 5 e martedì 6 gennaio 2015, ore 21.15

Stagione Teatrale a km 0 al teatro Petrolini

 “Di me, tre…” tratto dal libro di Loredana Aquilani.

Tarquinia, le iniziative delle festività 2014/2015

Martedì 6 gennaio 2015

Ore 10, 00: Alberata Dante Alighieri: calza della Befana.

Ore 10.30: Piazza Matteotti: “Corri per la Befana”, un giocattolo per tutti.

Ore 16,00 (fino alle ore 20,00): Presepe vivente nel centro storico.

Viterbo, sabato 3 gennaio (ore 21,00) e domenica 4 gennaio  (ore 17,30)

Teatro San Leonardo 

“50 Sfumature d’Etrusco” di e con Piermaria Cecchini

 Dopo due anni, l’attore e regista viterbese Pier Maria Cecchini torna a calcare le scene della sua città natale e lo fa con un vero e proprio omaggio alle sue origini con “50 sfumature di Etrusco”.Lo spettacolo, come lo definisce lo stesso Cecchini che ne è autore, interprete e regista, è: “Un ritratto ironico e scherzoso di vizi e virtù che caratterizzano la città dei papi ed i suoi abitanti.”

Viterbo ex Tribunale

Mostra delle opere del pittore Romano Liviabella 

Orario: dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19;

Viterbo Palamalè Domenica 4 gennaio 2015, alle 19,00, 

Megaconcerto di solidarietà “Suono da Cani” per raccogliere fondi da devolvere al canile di Bagnaia. Tra i gruppi che si esibiranno:  Ramiccia, Maleducazione Alcolica, Rideon, Mercutio, Costa Volpara e Regola d’Arte.

 

Viterbo. La calza più lunga del mondo

due pomeriggi dedicati alla Befana

lunedì 5 gennaio 2015, a partire dalle 15,00, per le vie del centro, tornerà la calza più lunga del mondo, promossa dal centro sociale Pilastro e martedì 6 gennaio 2015, alle 18,00 grazie all’associazione nazionale Vigili del Fuoco, la simpatica vecchina tanto attesa dai più piccoli si calerà dalla torre dell’orologio di piazza del Plebiscito.

 

Viterbo, Le immagini della Vergine

Mostra di dipinti dei secoli XVII e XVIII provenienti dal territorio della Diocesi di Viterbo allestita nella sala del Conclave del Palazzo dei Papi. Orario di apertura: tutti i giorni 10-13 – 16-19; ingresso gratuito, La mostra rimarrà aperta fino al 1 febbraio 2015.. Sacro & Profano. Capolavori a Viterbo tra il Quattrocento e il Settecento 

Fino al 31 gennaio 2015. La mostra è articolata in sei sedi espositive: da Palazzo dei Priori al Museo civico, passando per le due importanti chiese di San Silvestro e del Gonfalone sino ai musei del Colle del Duomo e dell’Abate a San Martino al Cimino.

Le iniziative di Percorsi etruschi

Le guide ambientali di Percorsi Etruschi propongono sette escursioni all’insegna della natura, alla scoperta di rovine di antiche città, tombe etrusche, borghi medievali e tanto mare.

4 gennaio : il parco della Maremma 6 gennaio : il bosco del Sasseto

Per info e prenotazioni http://www.percorsietruschi.it/programma/

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI