Ancora poche ore per iscriversi alla gara di cucina dedicata ai cuochi non professionisti per il DiVino Etrusco

“Ancora poche ore per iscriversi alla gara di cucina”. Lo ricorda la chef, food blogger e presidente dell’associazione culturale tarquiniese Il Prezzemolino, Vittoria Tassoni, che, anche quest’anno, curerà il concorso dedicato ai cuochi non professionisti all’interno del DiVino Etrusco, la manifestazione enogastronomica organizzata dal Comune di Tarquinia. “Le iscrizioni si chiuderanno il 18 agosto e per scaricare il modulo occorre andare sul mio blog www.vittoriaincucina.it. A piazza Titta Marini, il 21 agosto, si terrà la fase finale con la premiazione – prosegue Vittoria Tassoni -. Sarà una festa nella festa per celebrare la cucina e tutto quello che rappresenta: tradizioni, cultura, eccellenze locali”. Raccontare i piatti attraverso gli ingredienti, il territorio da cui provengono e le realtà che li producono, e fare allo stesso tempo educazione alimentare sono tra gli obiettivi principali delle attività portate avanti dalla presidente dell’associazione culturale Il Prezzemolino: “Da una parte, come food blogger dell’AIFB (Associazione Italiana Food Blogger), Lady Chef della Federazione Cuochi Roma e membro dell’Alleanza Slow Food, cerco di far conoscere le eccellenze della nostra cucina, con uno sguardo attento rivolto alla sostenibilità delle produzioni e alla tutela della biodiversità. Dall’altra, coinvolgendo associazioni, enti e istituzioni locali, mi piace fare rete per organizzare o partecipare a iniziative in cui l’enogastronomia si abbina alla promozione e alla valorizzazione del ricco patrimonio di tradizioni culturali e storiche che si celano dietro una ricetta o un alimento”.

Il regolamento integrale e la domanda di iscrizione possono essere scaricati sul sito https://www.vittoriaincucina.it
Il DiVino Etrusco è organizzato dal Comune di Tarquinia e si inserisce nella programmazione degli Eventi delle Meraviglie della Regione Lazio, in collaborazione con l’Associazione Viva Tarquinia ed il patrocinio della Provincia di Viterbo e Camera di Commercio di Viterbo.
COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI