Amatori Civita Castellana e Tusciarugby insieme: nasce il progetto CivitaTuscia

Con la unione delle due squadre seniores nasce ufficialmente il progetto che vede Amatori Civita Castellana e Tusciarugby unire i propri intenti per promuovere la rispettiva crescita qualitativa e la massima diffusione della pallaovale sul territorio.
“Una collaborazione che parte da lontano -spiega Marco D’Ottavio, presidente della società di San Martino al Cimino – fin dalla primissima partecipazione della Tusciarugby alla serie C2, quando il Civita mise a disposizione il suo bellissimo impianto di gioco per le nostre gare interne di campionato”.
Un sodalizio che si è andato via via rafforzando nel corso degli anni con la collaborazione per quanto concerne il miniugby – lo scorso anno le due società hanno disputato assieme anche il prestigioso torneo di Gubbio – l’under 14, l’under 16 fino, addirittura, agli Old.
“I numeri non ci avrebbero consentito di disputare un campionato di qualità e di garantire la massima sicurezza ai nostri ragazzi – prosegue il numero uno biancorosso. Per cui abbiamo deciso di anticipare i tempi e avviare fin da subito il progetto CivitaTuscia che si concretizzerà l’anno prossimo con la partecipazione ad entrambi i campionati. Nel frattempo, i nostri ragazzi, sotto la guida esperta di due tecnici ex nazionali come Simon Picone e Peppe Lanzi, avranno l’opportunità di migliorare decisamente le proprie competenze rugbystiche”.
“Per quanto ci riguarda -conclude D’Ottavio – abbiamo intenzione quest’anno di concentrare i nostri sforzi sia sul settore minirugby, con le categorie under 6, 8, 10 e 12 e di conseguenza nelle scuole; sia su quello giovanile, con la nostra under 14 che prende parte al campionato regionale; sia, in modo particolare, sulla squadra Femminile che, grazie ad un’altra preziosa collaborazione, quella con il Montevirginio, ha esordito proprio domenica scorsa in serie A. Come dire, il bello, e il lavoro più interessante, inizia proprio ora!”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI